Palermo, rosanero al bivio: con la Casertana è duello per i playoff, numeri a confronto

Filippi cerca il sorpasso: la sfida Casertana-Palermo è in programma sabato pomeriggio al “Pinto”

“Bivio Palermo. Con la Casertana è sempre duello per i playoff”.

Titola così l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, che punta i riflettori sulla sfida Casertana-Palermo, in programma sabato pomeriggio allo Stadio “Alberto Pinto”. Un vero e proprio scontro diretto, così come all’andata. “Ma con delle differenze”, si legge. Sì, perchè lo scorso dicembre, prima della partita andata in scena al “Barbera”, la compagine rosanero era in vantaggio di un punto, con la possibilità di entrare nelle prime dieci posizioni valide per i playoff. Adesso, invece, le parti si sono invertite, con gli uomini di Filippi che cercano il sorpasso: la Casertana occupa attualmente il nono posto della classifica del Girone C, a +2 proprio dal Palermo.

IL CONFRONTO – Dal match d’andata, la Casertana ha collezionato 29 punti con una media di 1,7 a partita, mentre i rosanero ne hanno conquistati 20 con una media di 1,33. Il Palermo, però, deve ancora recuperare due gare contro Monopoli e Foggia. Tuttavia, anche in caso di due successi, i siciliani avrebbero ugualmente un ruolino di marcia inferiore. Ciò nonostante, con una vittoria, Alberto Pelagotti e compagni riuscirebbero a sorpassare i campani, salendo al nono posto.

Inoltre, alla luce dei successi contro Catania e Paganese, se il Palermo conquisterà i tre punti, Filippi – che ha già superato Boscaglia – potrebbe eguagliare Bruno Tedino, l’ultimo allenatore ad aver conquistato tre vittorie di fila in trasferta. “In vista della sfida con i campani i rosanero si possono poggiare sui precedenti favorevoli in circostanze analoghe in questa stagione […] Ogni volta, infatti, che il Palermo ha affrontato squadre distanti meno di tre lunghezze il bilancio è stato positivo”, conclude la Rosea.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy