Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

palermo

Palermo, rosa troppo cattivi: già quattro cartellini rossi in questa stagione

Palermo, rosa troppo cattivi: già quattro cartellini rossi in questa stagione

La compagine rosanero

Mediagol (ls) ⚽️

"Due rossi in casa, due rossi in trasferta. È un Palermo «cattivo», quello che sta affrontando questa prima fase della stagione, tant’è che nessuno prende più rossi della squadra di Filippi". Esordisce così l'edizione odierna del Giornale di Sicilia, che mette sotto la luce dei riflettori la condotta di gara spesso troppo irruente del Palermo di Giacomo Filippi in questa prima parte di campionato. I rosanero, infatti, prima della gara contro la Virtus Francavilla avevano già collezionato tre cartellini rossi, al quale si è aggiunto il quarto estratto dell'arbitro nei confronti di Perrotta. Con un pericoloso intervento a centrocampo, il difensore ex Bari ha lasciato De Rose e compagni in dieci uomini dalla mezz’ora del primo tempo. Un'ingenuità che poteva costare cara ai siciliani, che sono comunque riusciti a portare a casa i tre punti grazie alla rete del subentrato Brunori.

De leggerezze mentali che fanno parte di tutto il pacchetto di insicurezze e lacune mostrate dal Palermo nelle prime dieci giornate di questa Serie C. L'effetto 'Barbera', nell'ultimo incontro, ha certamente dato un a mano ai rosa per il conseguimento del risultato positivo, ma quattro sanzioni disciplinari gravi sono troppe per una squadra che deve fare i conti con le assenze, specialmente in difesa.

"Un eccesso di foga che però finora non ha mai portato a sconfitte. Almeno, non quando l’arbitro manda un giocatore del Palermo sotto la doccia senza passare dal giallo". Prosegue così il quotidiano, che sottolinea come il Palermo - nonostante le quattro inferiorità numeriche - abbia perso soltanto una volta, riuscendo sempre a trovare la giusta quadra anche in dieci uomini. Soltanto in occasione dell'insuccesso esterno contro il Taranto per 3-1, c'era stata l'espulsione per somma d'ammonizioni di Lancini che, tuttavia, non aveva condizionato il risultato finale con i siciliani già ampiamente sotto nel punteggio.

tutte le notizie di