Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

I playoff

Palermo, obiettivo Serie B: basta non perdere per approdare alle semifinali playoff

Palermo, obiettivo Serie B: basta non perdere per approdare alle semifinali playoff

Il Palermo di Silvio Baldini essendo la migliore terza dei tre gironi di Serie C potrà contare su un vantaggio non indifferente ai playoff

Mediagol ⚽️️

"Un terzo posto che «pesa» quasi quanto un secondo. Il Palermo ha chiuso alle spalle di Bari e Catanzaro, ma ai play-off godrà degli stessi vantaggi dei calabresi, almeno dal secondo turno della fase nazionale", apre così l'edizione odierna del noto quotidiano "Giornale di Sicilia" che punta i riflettori sulla squadra allenata da Silvio Baldini.

L'eventuale passaggio al secondo turno nazionale dei playoff garantirebbe, infatti, al Palermo di godere di tutti i benefit derivanti dal fatto di essere la migliore terza della Serie C, grazie al coefficiente applicato dopo l'esclusione del Catania dal campionato.

"Niente Renate (qualificato poiché quarto nel girone della vincente della Coppa Italia), niente Cesena e Feralpisalò (terze come i rosa nei rispettivi gironi) e niente miglior classificata tra quelle che avanzeranno dai turni preliminari, uno «scettro» che al momento spetta all’Avellino, sebbene gli irpini debbano conquistarsi sul campo l’accesso alla fase nazionale", si legge sul noto quotidiano. Per approdare al secondo turno nazionale dei playoff al Palermo, dunque, basterà pareggiare contro una squadra che avanzerà dai turni preliminari tra quelle che hanno ottenuto un piazzamento inferiore in classifica. Stessa cosa per quel che concerne l'eventuale passaggio al secondo turno con i rosanero che non potrebbero incontrare le seconde classificate ovvero Padova, Reggiana e Catanzaro.

"Quattro pareggi, nella peggiore delle ipotesi, per aprire le porte delle semifinali, lì dove tutto viene rimesso in discussione", prosegue il Gds. Nelle final four il piazzamento in classifica non conta più e in caso di parità verrebbero disputati tempi supplementari e calci di rigore.