Palermo, non solo il 4-3-3: ecco i due schieramenti provati da Boscaglia. Almici è ko, Odjer e Marconi…

Il tecnico del Palermo studia e prova soluzioni diverse in attacco

Rauti

Due giorni e sarà Palermo-Bisceglie.

Per la sfida in programma sabato pomeriggio allo Stadio “Renzo Barbera”, Roberto Boscaglia con ogni probabilità dovrà fare a meno ancora una volta di Alberto Almici. L’esterno ex Hellas Verona era tornato a disposizione in occasione del match contro l’Avellino, subentrando nei minuti finali. Tuttavia, martedì ha lasciato anzitempo il campo del “Pasqualino” di Carini per un problema al ginocchio sinistro. E ieri non ha lavorato con la squadra.

palermo

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’, non dovrebbe essere a disposizione del tecnico nemmeno per la seduta oggi. Nei prossimi giorni, infatti, il calciatore potrebbe sottoporsi ad indagini strumentali, considerato che il ginocchio in questione è lo stesso che lo ha costretto ai box per due lunghi mesi. “Il legamento, però, stavolta non sembrerebbe essere interessato”, si legge. Tuttavia, filtrerebbe ottimismo: in attesa della diagnosi, la sensazione è che non si tratti di una ricaduta. Ma la sua presenza per la gara di sabato resta in dubbio.

Oltre ad Almici, resterà fuori anche Moses Odjer, alle prese con un’infiammazione al ginocchio. Chi, invece, ha lavorato con i compagni è Ivan Marconi, venendo schierato anche nella partitella in dodici contro dodici. Nel corso del test, Boscaglia ha provato due nuove soluzioni offensive: da un lato la coppia Saraniti-Lucca, con Silipo e Valente sulle rispettive fasce, dall’altro Rauti nel ruolo di centravanti, con Kanoute, Santana e Floriano alle sue spalle. In difesa, il coach ex Trapani ha schierato Doda, Lancini, Marconi e Crivello da una parte, Accardi, Peretti, Somma e Corrado dall’altra.

“Esperimenti che lasciano intendere come l’allenatore gelese stia valutando possibili alternative al 4-3-3, specialmente nel reparto avanzato”, conclude il noto quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy