Palermo, Massimo Ferrero pronto a rilevare il club: “Io ci sono”

Massimo Ferrero torna a bussare alla porta del Palermo

Massimo Ferrero torna a bussare alla porta del Palermo.

Il patron della Sampdoria, che nel 2019 aveva partecipato al bando per l’assegnazione del titolo sportivo, si è detto pronto a rilevare l’intero pacchetto azionario del club di viale del Fante dopo la scelta da parte di Tony Di Piazza di lasciare il Palermo. “Io ci sono”, ha detto l’attuale patron blucerchiato ai microfoni di ‘Gds.it’, “facendo intendere di voler puntare a tutto il pacchetto azionario e non solo alla quota lasciata dall’italo-americano”, si legge.

Tuttavia, al momento, Dario Mirri non avrebbe intenzione di vendere il pacchetto azionario. Intanto, il noto imprenditore romano ha fatto ricorso al Tar per l’assegnazione del titolo sportivo a Hera Hora. E verrà discusso proprio nel mese di gennaio. Nonostante non esista ancora alcuna trattativa, le intenzione di Ferrero sembrano serie. Seguiranno aggiornamenti…

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. spargi49 - 2 settimane fa

    Credo che con Ferrero faremmo la stessa fine fatta con zamparini.un altro affarista

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sbt5 - 2 settimane fa

    Le intenzioni erano serie anche prima. Il problema è che è impossibile costringere Mirri a vendere il giocattolino, come lo era per Zamparini. Non vende perché lui vuole il bene del Palermo, gli altri no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy