Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

l'intervista

Palermo, Maccarone: “Seguo i rosa, sicuri di se e con grande mentalità. Baldini…”

EMPOLI, ITALY - JANUARY 07: Massimo Maccarone of Empoli FC celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Empoli FC and US Citta di Palermo at Stadio Carlo Castellani on January 7, 2017 in Empoli, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Le parole di Massimo Maccarone, intervenuto a tutto tondo sul finale di stagione di Serie A e Serie C

Mediagol ⚽️

Parola a Massimo Maccarone. L'ex attaccante di PalermoEmpoli Siena è intervenuto a 360° su diversi temi riguardanti il campionato di Serie A e non solo. Dalla lotta per la vittoria dello Scudetto fino alla Serie C, parlando di Siena e Palermo su tutte. Intervistato ai microfoni di TMW, il classe '79 ha esordito dando il suo personale pronostico sulla vittoria della Serie A, con Inter e Milan su tutte in auge per il successo finale. Ecco di seguito le sue dichiarazioni: “Prima di Juve-Inter avrei detto Milan o Napoli. Quella vittoria ha dato fiducia ai nerazzurri. Poi non lo puoi mai stabilire… guardate cosa ha fatto il Barcellona contro il Cadice. Insigne e Napoli? È attaccato alla città, sa che andrà e avrebbe voluto lasciare un ricordo importante. Ci teneva particolarmente. Difficoltà Empoli? Quando non arrivano risultati da tanto tempo perdi un po’ la fiducia. Il girone d’andata è stato al di sopra le aspettative. Poi quando perdi entusiasmo per via dei risultati che non arrivano diventa tutto più difficile”.

Maccarone ha poi proseguito parlando del Palermo e del suo cammino in questo intenso finale di stagione, per poi concentrarsi su Siena Genoa, squadre che nei rispettivi campionati non stanno vivendo annate particolarmente felici: “Ho visto un Palermo sicuro di sé. Ha fatto tanti gol, ha creato tanto, è cresciuto molto da gennaio. Sta prendendo la mentalità del mister. Siena? È stata un’annata particolare. Quando cambi quattro allenatori c’è qualcosa che non va. Deve prendere le cose positive di quest’anno e ripartire. Sicuramente quando succedono episodi come quello dell’allontanamento dall’hotel ci sono cose che non tornano. A volte nel calcio ci sono persone che vogliono fare il bene del proprio portafoglio, bisogna stare attenti. Genoa vicino alla B? Ha rischiato diverse volte. L’annata è stata più difficile delle altre. Quando non vengono i risultati stai sempre a rincorrere e può capitare”.

tutte le notizie di