Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

PALERMO INNOVATION LAB

Palermo Innovation Lab, Mirri: “Club e Unipa insieme per costruire valori culturali”

Palermo Innovation Lab, Mirri: “Club e Unipa insieme per costruire valori culturali”

Lezioni nella suggestiva location dello stadio “Renzo Barbera”, workshop mensili all’interno dell’Università degli Studi di Palermo (DSEAS), avvio di una partnership con l’Assessorato allo Sport e all’Innovazione del Comune di Palermo

⚽️

Dopo il successo della prima edizione, si è svolta questa mattina, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Economiche Aziendali e Statistiche dell’Università degli Studi di Palermo, la presentazione della seconda edizione del master breve in "New Media, finanza e innovazione per lo sport"". Un percorso di formazione promosso dal "Palermo Innovation Lab" con il patrocinio del Palermo FC, e coordinato e ideato da Francesco Stassi e Emanuela Perinetti,, in collaborazione con il DSEAS, che pone come obiettivo, attraverso la didattica e le esercitazioni fianco a fianco con esperti del settore, quello di creare i nuovi manager di domani. Il workshop, della durata di tre mesi, darà la possibilità agli iscritti più validi di accedere a degli stage formativi nelle aziende partner e tra queste c’è anche il Palermo FC del presidente Dario Mirri, intervenuto quest'oggi durante il primo incontro presso l'ateneo palermitano.

"La società rosanero non può che essere la squadra dell’Università degli Studi di Palermo - ha detto il presidente del club rosanero, Dario Mirri-. L'unione tra la squadra e l’ateneo è fondamentale. Credo che la missione di una società evoluta, oltre l’ambizione sportiva, debba anche essere quella di costruire valore per tutta la comunità, anche sposando progetti culturali. I giovani nella nostra società sono fondamentali: energie e idee che possono portare sono determinanti per i successi".

Nel corso della presentazione, spazio anche per l’ex tecnico di Palermo, Siena, Catania, Chievo e Watford, Beppe Sannino.

"Il tema dei giovani mi è tanto a cuore, anche se io ho intrapreso la carriera da tecnico leggermente più avanti con l’età - ha spiegato l’attuale tecnico dell’Al-Ittihad -. Essendo all’interno dell’industria sportiva da tanti anni posso sicuramente sottolineare che le società di calcio si sono evolute parecchio nell’ultimo ventennio dal punto di vista organizzativo. I giovani a questo punto sono diventati fondamentali per lo sviluppo dei club e hanno acquisito delle competenze trasversali in tutti settori".

tutte le notizie di