Palermo, incerto il futuro di Nestorovski, Trajkovski e Puscas: tutto si deciderà dopo le qualificazioni a EURO 2020

Palermo, incerto il futuro di Nestorovski, Trajkovski e Puscas: tutto si deciderà dopo le qualificazioni a EURO 2020

Mediagol.it vi propone un estratto di un articolo pubblicato quest’oggi dal ‘Giornale di Sicilia’: “Nestorovski e Trajkovski, appuntamento in Europa. Puscas…”

Proseguono le gare di qualificazione a EURO 2020.

“Nestorovski e Trajkovski, appuntamento in Europa”. Titola così l’odierna edizione del ‘Giornale di Sicilia’. Dopo la vittoria dell’Italia, che con un 3-0 rotondo ad Atene ha battuto la Grecia di Anastasiadīs, domani sarà il turno di Norvegia, Romania e Macedonia, e dunque dei rosanero impegnati con le rispettive nazionali: Haitam Aleesami, George Puscas, Ilija Nestorovski e Aleksandar Trajkovski.

“ […] Le nazionali torneranno in campo domani per la quarta giornata (Isole Faroe -Norvegia e Malta -Romania), con Puscas che si aggregherà in seguito alla nazionale under 21 per l’ Europeo di categoria che si disputerà in Italia e a San Marino. Giocherà domani anche la Macedonia di Nestorovski e Trajkovski, reduce dalla sconfitta casalinga contro la Polonia del milanista Piatek. […] La nazionale dei due attaccanti rosanero tornerà a giocare a Skopje, dove ospiterà l’Austria”.

Una volta conclusi gli impegni delle qualificazioni agli Europei, per i due macedoni sarà il momento di concentrarsi sul proprio futuro, e capire se continueranno, o meno, a vestire la maglia rosanero.

“Al momento, sia per Nestorovski che per Trajkovski, non vi sono indicazioni concrete sul loro futuro. Il primo è appetito all’ estero (da registrare un interessamento della Stella Rossa e di qualche squadra turca), il secondo invece ha qualche estimatore in Serie A. Per Puscas si attenderà la fine dell’ Europeo under 21 nell’ auspicio di poter gonfiare la sua valutazione sul mercato. Strada segnata, infine, per Aleesami: fra tre settimane sarà libero di trasferirsi a parametro zero e non sono state intavolate trattative per un rinnovo contrattuale, avendo uno degli ingaggi più onerosi di tutto l’organico – si legge -“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy