Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

palermo

Palermo, in tre per il riscatto: Somma, Luperini e Almici, una stagione da riscrivere

Palermo, in tre per il riscatto: Somma, Luperini e Almici, una stagione da riscrivere

I tre giocatori del Palermo proveranno a convincere Silvio Baldini di poter essere funzionali alle idee di gioco che l'ex allenatore di Empoli e Carrarese ha in mente per la compagine rosanero

Mediagol (ls) ⚽️

"Tre nomi in cerca di riscatto. Tre giocatori chiamati a dare un segnale forte su chi sono realmente. Perché, per motivi diversi, hanno molto da farsi perdonare. Sono storie differenti quelle di Somma, Luperini e Almici ma accumunate da un unico denominatore: un contratto pesante e una stagione da riscrivere". Così l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, che punta i riflettori sulla permanenza in rosanero di Michele SommaGregorio Luperini Alberto Almici, tre giocatori che avranno una seconda opportunità per dimostrare al neo tecnico Silvio Baldini di poter essere all'altezza della causa del Palermo.

Storie tutte differenti, accomunate da una forte voglia di riscatto per una stagione, fin qui, deludente. Potrebbe essere riassunta così, per linee comuni e generali, la situazione attuale dei tre giocatori, che in questi giorni di primi allenamenti allo Sporting Village di Tommaso Natale stanno cercando di convincere il neo tecnico di poter risultare utili al suo schieramento per caratteristiche e peculiarità tecniche.

Da esubero a possibile rinforzo difensivo in più. Questa dovrebbe essere la transizione che coinvolgerà Michele Somma nell'era Baldini, nonostante l'ex Deportivo La Coruna parta indietro nelle gerarchie dell'allenatore. Da sicuro partente in estate, il centrale è stato a tutti gli effetti reintegrato in rosa dopo le esclusioni di Filippi, reiterate sin dall'inizio della stagione. Da giocatore più pagato della squadra, Somma dovrà dimostrare di meritare il triennale che ha firmato solo un anno fa.

Discorso simile, anche per Luperini, in cerca di riscatto dopo un inizio di annata non piacevole. L'ex Trapani non aveva fatto benissimo nemmeno lo scorso anno, nel quale era tuttavia riuscito a siglare 6 gol tra regular season e playoff, sfruttando le sue capacità d'inserimento e attacco alla profondità. Tutte caratteristiche che avrebbero spinto Baldini a provarlo nel ruolo di trequartista centrale, con l'auspicio di una ripresa anche sotto l'aspetto realizzativo, con la casella delle reti segnate che indica ancora lo zero per il centrocampista.

"Anche per Almici non è stato un girone d'andata esaltante. Il terzino dopo l'avvio scoppiettante della scorsa stagione si è perso. Se l'anno scorso due brutti infortuni avevano arrestato la sua marcia, in questa stagione i motivi della sua involuzione sono oscuri", conclude la Rosea, che sottolinea come il ritorno al ruolo di terzino potrebbe giovare allo stesso Almici, che aveva tanto fatto bene in quella posizione nei suoi primi sei mesi a Palermo sotto la gestione Boscaglia.

tutte le notizie di