Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

palermo

Palermo, il secondo posto passa da Bari: snodo al ‘San Nicola’, aspettando l’Avellino

Palermo, il secondo posto passa da Bari: snodo al ‘San Nicola’, aspettando l’Avellino

Saltato il derby contro il Catania, il Palermo dovrà concentrarsi sulla sfida contro il Bari capolista e sperare in un passo falso dell'Avellino per puntare al secondo posto

Mediagol ⚽️

"Il Palermo continua ad essere grande con le grandi e in premio si ritrova al secondo posto". Così l'edizione odierna del Giornale di Sicilia, che mette al microscopio la corsa del Palermo al secondo posto nel girone C di Serie C, con la testa dei rosanero fissa verso l'importante gara contro il Bari del prossimo 24 di aprile. snodo fondamentale quello del 'San Nicola', crocevia nel quale la formazione di Baldini non potrà compiere passi falsi, sperando in un passo falso dell'Avellino nell'ultima contro il Foggia.

Il Palermo ha dimostrato di esaltarsi in match dove la posta in gioco si fa alta, contro avversari di assoluto valore e, di fatto, con classifica simile. Il Bari è ormai approdato in Serie B da due giornate, ma ha ancora fame di punti, come dimostrato proprio contro l'Avellino nella festa interna del 'San Nicola'. Il secondo posto garantirebbe ai rosa un piazzamento ottimo in vista playoff, consentendogli di esordire di fatto dalla seconda metà del 'mini torneo', con un lotto complessivo di sei partite da giocare. Un posizionamento estremamente favorevole, che andrà conquistato sul campo ma non solo, perché - purtroppo o per fortuna - il destino non è solo nelle mani dei giocatori di Baldini.

Se il Catanzaro dovesse vincere il suo match contro il Foggia, tornerebbe ad occupare il secondo posto al momento preda dei siciliani. Al Palermo poi toccherà osservare cosa faranno i calabresi e l'Avellino nel prossimo turno, nel quale De Rose e i suoi rimarranno a riposo in virtù del derby con il Catania che non si giocherà. Il Catanzaro affronterà il Campobasso, mentre la squadra di Gautieri se la vedrà con la Vibonese. Considerando - in virtù dell'esclusione del Catania - i quattro punti tolti al Catanzaro e quello all'Avellino, l'ultima giornata risulterà decisiva per il Palermo, che dovrà intanto pensare a fare il suo con il Bari, sperando - come detto - in uno scivolone dei campani contro il Foggia di Zeman.