Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

incubo Covid

Palermo, il più grande cluster d’Italia: incubo Covid, ora si spera in una tregua

Palermo, il più grande cluster d’Italia: incubo Covid, ora si spera in una tregua

Oggi stop agli allenamenti: gli otto "superstiti" torneranno in campo domani, martedì 11 gennaio, allo Sport Village

Mediagol (nc) ⚽️

"Il più grande cluster d'Italia, oggi resteranno tutti a casa". Titola così l'edizione odierna del "Giornale di Sicilia", che punta i riflettori in casa Palermo. "Un giorno di stop, in attesa di una tregua". Nella giornata di ieri, l'esito dei tamponi molecolari effettuati nella giornata di sabato 8 gennaio per i calciatori ancora negativi al precedente ciclo: altri tre calciatori sono risultati positivi al Covid-19. Sono in tutto venti i giocatori risultati positivi fin qui e posti attualmente in quarantena presso la propria abitazione. Quattro i membri dello staff. "Numeri che rendono il focolaio rosanero quello più ampio di tutto il calcio professionistico italiano, allo stato attuale e non solo", si legge.

I calciatori risultati negativi restano, invece, a disposizione di Silvio Baldini per gli allenamenti. Tuttavia, visti i numeri, il prossimo allenamento è stato fissato per martedì 11 gennaio. Appena otto i giocatori che potranno proseguire la preparazione e che ieri mattina hanno svolto l'ultima seduta della settimana. Presenti allo Sport Village di Tommaso Natale anche il presidente Mirri e il direttore sportivo Castagnini, per seguire da vicino chi è sceso in campo: Doda, Felici, Lancini, Luperini, Peretti, Perrotta, Soleri e Somma. Un allenamento anomalo guidato da Baldini e Santana, con i rosanero che hanno svolto una serie di esercitazioni atletiche seguite da un allenamento col pallone.

"L’opportunità di sfruttare al meglio la pausa del campionato, ormai, è del tutto sfumata", prosegue il noto quotidiano. La speranza è che Baldini possa recuperare quanto prima più uomini possibili in vista della ripresa del campionato e della trasferta di Catanzaro, in programma - salvo ulteriori rinvii - il prossimo 24 gennaio. Da regolamento, infatti, la partita potrà disputarsi solo se tredici calciatori (tra cui un portiere) saranno negativi.

tutte le notizie di