Palermo, il bilancio di Boscaglia: “Ritiro, calciomercato ed obiettivi, vi dico tutto. Santana top, Lucca e Silipo ok”. E su Martinelli…

Palermo, il bilancio di Boscaglia: “Ritiro, calciomercato ed obiettivi, vi dico tutto. Santana top, Lucca e Silipo ok”. E su Martinelli…

Si conclude il ritiro del Palermo: il bilancio di Boscaglia

boscaglia

Roberto Boscaglia traccia un primo bilancio consuntivo del suo mandato da nuovo tecnico del Palermo.

L’allenatore nativo di Gela si sofferma, ai microfoni del sito ufficiale del club, sulle tematiche più significative a poche ore dal termine del ritiro estivo di Petralia Sottana.

 

MARTINELLI “Martinelli? L’ho avuto per due anni a Brescia, lo conosco bene. Per un giocatore di 27 anni dover smettere di giocare è una cosa davvero triste, ma poi Alessandro è un ragazzo straordinario, gentile e generoso, in particolar modo fuori dal campo. Non so se sussistano margini per proseguire la sua carriera in futuro, non ho parlato con i medici. La notizia adesso è che non può rientrare e riprendere l’attività agonistica. Così come non so se ha intavolato un discorso con la società, se vi sarà la possibilità che lui possa continuare a lavorare per il Palermo in un altro ruolo, vista la persona eccezionale che è, questi sono aspetti che riguardano il club ed il ragazzo. La sua assenza si farà sentire, siamo affranti. Dobbiamo trovare la forza di andare avanti ”.

MERCATOHo le idee abbastanza chiare su come la squadra dovrà svilupparsi e i giocatori che dobbiamo prendere. É chiaro che non siamo completi: servono ancora 4-5 elementi. Ma la società lo sa e io mi fido di Sagramola e Castagnini, li conosco troppo bene e loro conoscono il mio modo di fare calcio. Puntare su giocatori di esperienza? Anche un giocatore di 23 anni con cinque o sei campionati alle spalle ha esperienza. Non è una questione di dato anagrafico ma di caratteristiche e di esperienza maturata sul campo”.

SANTANA “Santana? Sta bene e lo stiamo gestendo,  anche se gestire è una parola che riferita agli uomini non mi piace, diciamo che lo stiamo attenzionando in modo particolare rispetto agli altri, visto l’infortunio che ha avuto e l’età che ha.  Ogni tanto lavora a parte, ma Mario sta benissimo. Anzi è uno di quelli che sta meglio, sicuramente se il campionato iniziassi oggi lui sarebbe disponibilissimo. Lucca e Silipo? Sono giovani e li sto imparando a conoscere; non posso dire ora che sono due titolari. Sarà il campo a dire chi sarà titolare: in un campionato di Serie C si va gradualmente. Certamente hanno grandi potenzialità, il futuro è loro”.

I NUOVI – “I nuovi? Si sono integrati bene, ma sono nuovo anche io. Sicuramente è un gruppo sano, c’è un buon feeling e chi arriva riesce ad integrarsi velocemente. Al livello tecnico siamo tutti sulla stessa linea: se avessimo una settimana in più sarebbe ancora meglio; ma se il campionato iniziasse oggi saremmo tutti pronti. Obiettivi? Il Palermo deve andare in campo per vincere, ragionando sempre sulla prossima gara, non pensare al progetto a lungo termine”.

 

 

VIDEO Ritiro Palermo, termina la seduta pomeridiana: ecco un simpatico siparietto tra Boscaglia e i tifosi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy