Palermo, flebili segnali in attacco: tre gol in più realizzati nel girone di ritorno, ma serve una scossa in chiave playoff

Numeri non entusiasmanti per il reparto offensivo rosanero

filippi

Con la trasferta di domenica sera sul campo della Virtus Francavilla, il Palermo chiuderà ufficialmente la regular season.

La qualificazione ai playoff promozione nel girone C della Serie C è ormai una certezza sul piano matematico ma bisognerà capire con quali credenziali e premesse la compagine rosanero si giocherà le sue chances. La conquista del settimo posto costituirebbe infatti un valore aggiunto non indifferente al fine di godere di due risultati su tre e disputare tra le mura amiche la gara secca del primo turno. Il rush finale con Foggia e Teramo scriverà il suo epilogo proprio nell’ultimo turno di campionato.

I playoff, caratterizzati da gare uniche e successivamente da incroci con sfide di andata e ritorno, rappresentano un contesto particolare e ben diverso dalla stagione regolare. Fare un gol in più degli avversari farà tutta la differenza del mondo. Il reparto offensivo del Palermo non ha certo brillato nel corso dell’annata per prolificità e varietà di soluzioni. Un aspetto oggetto di analisi in un approfondimento pubblicato sull’edizione siciliana odierna de “La Gazzetta dello Sport”. La rosea sottolinea come nel girone di ritorno il Palermo abbia fatto registrare un flebile progresso in materia di gol segnati, ventidue, rispetto ai diciannove realizzati nel girone d’andata. Poca cosa rispetto ai numeri della corazzata Ternana: gli umbri nel solo girone di ritorno hanno gonfiato la rete avversaria per ben quarantasei volte, più di quanto sia riuscito a fare il Palermo fin qui nell’intera stagione.

Lucca, con tredici reti firmate in campionato, è chiaramente il mattatore assoluto in casa rosanero. Il bomber classe 2001 è anche l’unico calciatore ad aver raggiunto la doppia cifra dalle parti di viale del Fante. Tuttavia i numeri non inducono all’ottimismo: il Palermo è soltanto l’ottavo attacco del girone per numero di gol segnati ed è riuscito a mandare in rete soltanto dodici calciatori della rosa. Ben dieci squadre hanno fatto meglio dei rosanero in questa speciale classifica: Casertana, Virtus Francavilla ed il fanalino di coda Cavese retrocesso in Serie D proprio dopo la sconfitta al “Barbera”subita contro la compagine di Filippi.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 2 settimane fa

    Per la scossa basta una spina da 220 volts.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy