Palermo, Dellafiore: “Sono deluso, volevo far parte di questo progetto. Ringrazio i tifosi perché…”

Palermo, Dellafiore: “Sono deluso, volevo far parte di questo progetto. Ringrazio i tifosi perché…”

Le parole del difensore argentino a seguito del mancato tesseramento con il club rosa: “Pergolizzi mi ha sempre dato la possibilità di giocare, pensavo che questo periodo di prova si concludesse in maniera positiva”

La lista dei calciatori del “nuovo Palermo” ancora in prova inizia a ridursi gradualmente, con la prima conferma e la prima bocciatura che sono giunte nella giornata di ieri.

L’allenamento di ieri mattina, che si è svolto al Cus di Via Altofonte, è stato di fatto l’ultimo con la maglia del club rosanero per Paolo Hernan Dellafiore. La dirigenza dei siciliani, infatti, ha deciso di non tesserarlo a seguito di alcune valutazioni fatte sulla base delle caratteristiche tecnico-atletiche ed anagrafiche del giocatore, tenuto conto pure degli obblighi relativi alla presenza degli under in campo e all’età degli altri componenti del reparto difensivo.

Approfondisci qui: (Palermo, l’ora delle scelte: Malaury Martin convince e firma, semaforo rosso per Dellafiore. I dettagli…)

Valutazioni che sarebbero state comunicate al calciatore argentino dal ds Castagnini e dall’ad Sagramola al termine della seduta d’allenamento di ieri: “Mi sarebbe piaciuto fare parte di questo progetto – racconta Dellafiore ai taccuini de Il Giornale di Sicilia -. Sono dispiaciuto e deluso, c’è un po’ di amarezza ma per fare le cose bisogna essere in due. Ho fatto tutto il ritiro e le amichevoli, speravo che la società mi riconfermasse“.

Una scelta che ha spiazzato il centrale difensivo originario di Buenos Aires, il quale era pronto a giocarsi le proprie carte con la formazione siciliana: “Pergolizzi mi ha sempre dato la possibilità di giocare, pensavo che questo periodo di prova si concludesse in maniera positiva visto che ho passato venti giorni con la squadra – prosegue Dellafiore -. Magari per loro sarebbe stato impegnativo tesserarmi. La squadra è ottima, non conosco la Serie D, ma gli over sono di un certo livello e gli under potranno dare il loro contributo“.

Da parte dell’esperto difensore argentino un pensiero anche ai tifosi del Palermo: “A distanza di tanti anni i tifosi si ricordavano ancora di me, è stato come tornare indietro nel tempo. Non me l’aspettavo, mi ha fatto piacere e li ringrazio perché mi hanno fatto sentire uno di loro a distanza di anni. Fa piacere vedere questo entusiasmo del tifo attorno alla squadra per questa ripartenza“.

(Dellafiore-Mediagol: “Speravo in un epilogo diverso, ecco la mia idea”. Su Pergolizzi e gli under…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy