Palermo, Crivello ha perso la prima fila: da titolare a riserva, c’è la concorrenza. E Accardi…

Il terzino palermitano con il 3-4-2-1 di Giacomo Filippi ha trovato meno spazio

“Palermo, Crivello ha perso la prima fila”.

Titola così l’edizione odierna del “Giornale di Sicilia”, che punta i riflettori sulle recenti scelte di formazione di Giacomo Filippi. “Da stakanovista a riserva: Crivello più di tutti ha patito il cambio di modulo”, si legge. Dopo l’esonero di Roberto Boscaglia ed il passaggio al 3-4-2-1, il terzino palermitano ha trovato sempre meno spazio. Fin qui, il nuovo tecnico del Palermo ha preferito schierare Valente a sinistra, ritenendolo più adatto ad un certo tipo di lavoro sulla fascia.

Nell’ultimo mese, Crivello ha giocato soltanto qualche spezzone di gara, mentre a Pagani nemmeno un minuto. E in totale sono quattro le partite in cui non è sceso in campo da titolare. “Un’esclusione che arriva in una fase dove la concorrenza rischia di aumentare”, prosegue il noto quotidiano. Sì, perché Accardi, Doda e Crivello potrebbero tornare a disposizione dello storico vice di Boscaglia in vista della sfida contro il Foggia.

Ciò nonostante, ancora oggi Crivello è il giocatore di movimento con il maggior minutaggio, con 1.748 minuti di gioco. Dietro di lui Luperini, distante appena 13 minuti, e Accardi, pronti al sorpasso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy