Palermo, contro la Juve Stabia formazione numero 28: mai lo stesso undici da inizio campionato

Mai, nel corso di questa stagione, il Palermo ha schierato la stessa formazione per due volte

“Formazione n.28, il valzer continua anche con Filippi”.

Titola così l’edizione odierna del “Giornale di Sicilia”, che punta i riflettori sull’undici schierato da Giacomo Filippi in occasione della sfida contro la Juve Stabia. Mai, nel corso di questa stagione, Roberto Boscaglia prima e Filippi oggi, hanno scelto la stessa formazione per due volte. Con quella di domenica, infatti, il Palermo ha schierato ventotto formazioni diverse in altrettante partite di campionato.

Al cospetto della formazione campana, lo storico vice di Boscaglia ha cambiato due pedine rispetto al derby contro il Catania: in campo Peretti e Almici, in panchina Somma (entrato poi a partita in corso), oltre allo squalificato Marconi. Peretti aveva giocato dal primo minuto in altre quattro occasioni, tre al fianco di Marconi e una con Lancini. “Quanto basta per renderlo un incastro inedito”, si legge.

Anche l’undici sceso in campo al “Massimino”, però, era del tutto nuovo: Palazzi, Somma e Marconi, tutti e tre schierati in difesa, avevano giocato contemporaneamente dal primo minuto solo contro Casertana e Bari. Ma, in entrambi i casi, Palazzi aveva ricoperto il ruolo di centrocampista al fianco di Odjer.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy