Palermo, chi al posto di Lucca? Filippi lavora sulle alternative in attacco. Le possibili soluzioni

Le ultime in vista della sfida Paganese-Palermo, in programma sabato sera allo Stadio “Torre”

Rauti

Poco più di quarantotto ore e sarà Paganese-Palermo.

Chi salterà certamente la sfida in programma sabato sera allo Stadio “Marcello Torre” è Lorenzo Lucca, che dovrà scontare un turno di squalifica. Ragion per cui, il 3-4-3 (o 3-4-2-1) di Giacomo Filippi presenterà alcune novità per quanto concerne la scelta degli interpreti, soprattutto in attacco. Tuttavia, restano da valutare le condizioni di Andrea Saraniti.

Il numero 9 palermitano, alle prese con un problema al polpaccio che lo ha costretto ai box, è “in netto miglioramento e già oggi è in programma il suo rientro in campo col gruppo, ma a pochi giorni dalla trasferta di Pagani potrebbe non bastare per inserirlo sin da subito nell’undici titolare”, informa l’edizione odierna del “Giornale di Sicilia”. Per questo motivo, il tecnico rosanero in questi giorni ha provato altre soluzioni.

Qualora dovesse recuperare la migliore condizione, Saraniti verrà schierato in campo dal primo minuto. In caso contrario, toccherà con ogni probabilità a Rauti. L’attaccante di proprietà del Torino è stato provato da centravanti nella seduta di martedì, con Silipo e Broh alle sue spalle, così come Kanoute, in un tridente completato da Santana e Floriano. Queste le due possibili alternative.

Se Saraniti dovesse partire dalla panchina, quella di Pagani sarà la ventinovesima formazione inedita in altrettante partite giocate fin qui dal Palermo. Intanto, Filippi può contare su un organico quasi al completo: mancano soltanto Doda e Corrado, alle prese con i rispettivi infortuni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy