Palermo, cedere i big per fare cassa: bottino da 13,5 milioni di euro. Nestorovski e Puscas…

Palermo, cedere i big per fare cassa: bottino da 13,5 milioni di euro. Nestorovski e Puscas…

Il club rosanero pensa a ridurre il monte ingaggi, cercando di incassare qualcosa dalle cessioni dei big. Obiettivo allestire una rosa competitiva riuscendo a contenere i costi

Un bottino di circa 13,5 milioni di euro. Ecco quanto potenzialmente potrebbe mettere insieme il Palermo se riuscisse a portare a termine le cessioni dei giocatori che non rientrano più nei piani del club“.

Apre così l’edizione odierna de La Repubblica, parlando delle prime operazioni di calciomercato che dovrà effettuare il Palermo. Difficile ipotizzare il prezzo di ogni singolo calciatore, visto le numerose variabili che fanno aumentare o diminuire il valore dei giocatori. Il quotidiano prende come spunto le valutazioni del portale Transfermarkt per comprendere a quanto può ammontare il bottino che potrebbe realizzare la società di viale del Fante qualora cedesse tutti i suoi pezzi pregiati.

Il valore più alto l’ha sicuramente il capitano Ilija Nestorovski, valutato al momento 4 milioni di euro. Subito dietro al macedone c’è George Puscas, ma considerando tutti i fattori potrebbe vale più di 3 milioni soprattutto tenedno presente che è in Nazionale e in caso di ottime prestazioni il suo valore potrebbe lievitare già nel giro di poche settimane. “Sempre in tema di attaccanti, si resta intorno alle stesse cifre anche per Trajkovski, valutato 2 milioni di euro. Ha già ricevuto richieste Giuseppe Bellusci, ma il club non vuole prendere scelte affrettate perché ha bisogno di giocatori di carattere per costruire la spina dorsale del nuovo Palermo. Il giocatore, valutato 1,5 milioni, ha un ingaggio troppo alto e in questi giorni il suo futuro, così come quello di altri suoi compagni di reparto è oggetto di riflessione da parte dell’allenatore Pasquale Marino“.

Stessa ragionamento va fatto per Rajkovic (1,5 milioni di valutazione), visto il suo lauto ingaggio e le richieste che potrebbero arrivare per il centrale serbo. In uscita potrebbe Alberto Brignoli (1,5 milioni di valutazione), che nonostante non percepisca un ingaggio da capogiro potrebbe far realizzare un’interessante plusvalenza. Non si è potuto far nulla, invece, per riuscire a racimolare qualcosa dai calciatori in scadenza: “Perdere a parametro zero titolarissimi come Andrea Rispoli, Haitam Aleesami e soprattutto Mato Jajalo è stato un delitto per i conti del club: basti pensare che i loro cartellini insieme valgono almeno 3,5 milioni di euro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy