Palermo-Catania, Kanoute: “Vi racconto l’emozione del gol nel derby. Siamo un grande gruppo”

Le dichiarazioni rilasciate dal numero 20 del Palermo

E’ terminato 1-1 l’attesissimo derby di Sicilia, andato in scena lunedì sera allo Stadio “Renzo Barbera”.

Un punto, quello conquistato dalla compagine rosanero, in emergenza a causa dei sette casi di positività al Covid-19 emersi a poche ore dalla sfida contro il Catania. Una prova gagliarda e volitiva nonostante la rosa decimata. Appena tredici, infatti, erano gli uomini a disposizione del tecnico Roberto Boscaglia, con diversi calciatori indisponibili. Requisito minimo, così come da protocollo normativo anti-Coronavirus, per disputare una gara ufficiale.

A tal proposito, si è espresso anche Mamadou Kanoute, colui che al minuto 15 del primo tempo ha realizzato il gol del vantaggio contro gli etnei. Per l’attaccante senegalese è la prima rete in rosanero.

“E’ stata una bellissima partita, una partita molto emozionante, un derby devastante per noi perché abbiamo giocato in undici, nel quale abbiamo dato l’anima in campo e siamo
stati una squadra vera. Prima della partita abbiamo ricevuto una carica incredibile da parte dei nostri tifosi. Se c’erano dubbi sul Palermo il derby ha parlato per noi. Potevamo vincere, purtroppo ci siamo ritrovati in dieci, durante la partita: Valente si è fatto male ed è rimasto lo stesso in campo, sarebbe bastato soltanto un cambio e il risultato l’avremmo portato a casa”, sono state le sue parole.

IL GOL – “A livello personale ho vissuto un’emozione indescrivibile: segnare in un derby come questo, di importanza mondiale, è stato fantastico. Mi ricordo che quando vivevo ancora nel mio Paese si parlava di questo derby e sapevo quanto fosse importante. Non ci credo ancora di aver fatto gol. Peccato non avere centrato la vittoria. Siamo stati dei leoni, perché giocare in 10, non in 11, è creare di più del Catania, significa che siamo un grande gruppo. Abbiamo dimostrato tantissime cose, sono orgoglioso di questa squadra, mi sento fortunato di giocare per il Palermo. Con questa prestazione abbiamo dimostrato di meritare questa maglia. Dedico il gol a mia moglie e al mio bambino che nascerà tra poco. Sono felice”, ha concluso Kanoute.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy