Palermo-Catania, da Gasperini e Miccoli a Ilicic: gli ultimi due derby a tinte…rosa

Gli ultimi due precedenti del derby della trinacria sorridono ai rosanero

“Torna il derby di Sicilia”.

Esordisce così l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’ che, in vista di tale importante crocevia per la stagione di Palermo Catania, ricorda le ultime sfide vissute dalle due compagini in palcoscenici certamente più prestigiosi. Quest’incontro mancava da più di sette anni. Era infatti la stagione 2012-13 quando si disputarono gli ultimi due derby di Sicilia, entrambi perlopiù a tinte rosanero. Nonostante l’annata nettamente negativa per la formazione palermitana – a fine stagione arrivò la malaugurata retrocessione in Serie B – le due gare contro i rossazzurri fecero quasi del tutto storia a sé.

Nella partita di andata, l’undici allora guidato da Gian Piero Gasperini e che vantava in organico campioni dal calibro di IlicicMiccoli Dybala, disputò una gara perfetta, concedendo poco al Catania. I rosanero, in quell’occasione, si portarono a casa una vittoria dal peso specifico significativo con il parziale di 3-1. “Il primo gol lo segnò Miccoli con un gran sinistro all’incrocio dei pali che non lasciò scampo all’ex Andujar – ricorda il noto quotidiano – , gli altri due Ilicic. Il primo con un sinistro da fuori area, il secondo di destro dopo un’azione di contropiede. Lodi provò a riaprirla con la solita punizione chirurgica, ma le occasioni migliori nel finale le ebbe ancora il Palermo. Clamorosa quella fallita da Morganella”.

Il match di ritorno fu certamente più complicato per il Palermo, a causa di un finale di stagione certamente travagliato e caratterizzato nel suo complesso dai molteplici cambi in panchina. Alla guida dei rosa, infatti, c’era nuovamente Sannino, tecnico che il club di viale del Fante aveva scelto a suo tempo e che era tornato al timone dopo le parentesi GasperiniMalesani. La classifica – quasi del tutto disperata – non faceva di certo sorridere l’allora ambiente ospite che, tuttavia, riuscì a strappare un insperato pareggio al ‘Massimino’“I rossazzurri scapparono con Barrientos a metà della ripresa – si legge – , il Palermo riuscì a rimediare proprio in extremis grazie ad un gol di Ilicic. Il pareggio tenne vive le speranze salvezza, che da lì a poco però sarebbero svanite del tutto”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy