Palermo-Catania, attacco a caccia del riscatto: Silipo e Floriano in campo dal 1′? Le ultime

Le ultime in vista del derby di Sicilia, in programma lunedì sera

“Palermo, attacco a caccia del riscatto”.

Titola così l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’, che punta i riflettori in casa Palermo. “Un attacco così a secco non lo si vedeva dal 2012, ma il Palermo ha la chance per rifarsi nel derby”. In occasione della sfida in programma lunedì sera allo Stadio “Renzo Barbera”, il tecnico Roberto Boscaglia ritroverà Silipo e Floriano. Entrambi avrebbero dovuto giocare dal primo minuto contro la Turris, poi il Covid-19 ha fermato gran parte della compagine rosanero. Adesso, però, terminata la quarantena, sono tornati a disposizione e il coach ex Trapani starebbe valutando se gettarli nella mischia dal primo minuto. “Di certo, l’attacco del Palermo ha bisogno di una scossa”, si legge.

Sono due le reti messe a segno dal Palermo in cinque partite, nessuno dei due da un attaccante. Il primo lo ha siglato un centrocampista (Gregorio Luperini), il secondo da un autogol dopo la punizione del terzino Alberto Almici. Rauti è la punta che fin ha giocato di più (342 minuti complessivi), seguito da Kanoute (266 minuti a secco) e Saraniti (257 minuti di gioco). Anche Lucca non ha lasciato il segno (zero gol in 163 minuti), mentre gli altri attaccanti sono stati impiegati per meno di 90 minuti.

“L’ultima volta che il Palermo ha iniziato un campionato con questi numeri è stato in Serie A, nella stagione 2012/13: una sola rete nelle prime cinque giornate di campionato,
quella di Arevalo Rios nel pareggio casalingo col Cagliari. L’attacco si sbloccò alla sesta giornata (tripletta di Miccoli nel 4-1 al Chievo) e in quella stessa occasione arrivò la prima vittoria, in un campionato chiusosi mestamente con la retrocessione”, ricorda il noto quotidiano.

Ragion per cui, Boscaglia potrebbe rivoluzionare l’attacco ma non solo. In mezzo al campo, complice la squalifica di Broh, Odjer e Palazzi giocheranno insieme in mediana. In difesa, Marconi, Peretti e Accardi si giocheranno due maglie in mezzo, con Almici che agirà a destra e Corrado a sinistra. In avanti, potrebbe riposare Valente, con Floriano pronto a giocarsi le sue chance.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy