Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

palermo

Palermo, Baldini e le rivoluzioni a gara in corso: 17 i cambi prima dell’intervallo

Palermo, Baldini e le rivoluzioni a gara in corso: 17 i cambi prima dell’intervallo

I frequenti cambi di Baldini prima dell'intervallo non solo rivoluzionano la rosa, ma finiscono spesso per sconfessare le scelte iniziali del tecnico

Mediagol ⚽️

"Con le cinque sostituzioni è cambiato tutto, ma se un allenatore si affida alla panchina prima del secondo tempo, allora qualcosa non va". Così l'edizione odierna del Giornale di Sicilia, che punta la lente d'ingrandimento su quella che ormai sembra essere una vera e propria strategia di Silvio Baldini nel cambiare prima o durante l'intervallo le carte sul tavolo rosanero. Spregiudicatezza o stravolgimento delle sue scelte? Dilemma legittimo, specialmente se si considerano le 17 sostituzioni arrivate - nell'arco di soli cinque match - prima dell'inizio della ripresa.

Non può dunque considerarsi un caso isolato l'ultima con la Paganese, dove prima del fischio arbitrale che decretasse l'inizio del secondo tempo, Giron aveva fatto posto a Crivello, mentre Damiani è stato sostituito da Floriano, dando in la ad una vera svolta tattica con Luperini scalato - per la prima volta nella gestione Baldini - in mediana. Nuovo cambio prematura per il centrocampista arrivato in prestito dall'Empoli, che già contro la Vibonese aveva vissuto lo stesso copione da attore protagonista.

Proprio nella sfida con i calabresi, arrivò anche la sostituzione di Marconi con Perrotta, mentre nella prestazione dai due volti di Potenza ben tre cambi sono arrivati prima dell'avvio di ripresa, più per dare una scossa all'intero 11 che per necessità di variazioni tecniche.

"Il caso più eclatante si è verificato a Foggia, dove il Palermo ha cambiato quattro uomini prima dell’avvio del secondo tempo, tre dei quali in pieno svolgimento della prima frazione", prosegue il quotidiano, che ricorda come allo 'Zaccheria' siano state effettuate ben 3 sostituzioni al 38', con la quarta pedina rosanero introdotta nello scacchiere all'intervallo, dando seguito ad una rivoluzione nulla ai fini del risultato in campo. Anche contro Juve StabiaTurris Campobasso si sono verificate delle sostituzioni prima del secondo tempo, ma solo due contro le vespe mentre una con biancorossi e molisani, in quella che rappresentava una normale gestione di uomini e risorse.

Frequenti cambi e variazioni di rotta per Baldini, che a gara in corso sceglie sempre un atteggiamento corsaro e mai tradizionale, finendo alle volte, tuttavia, per sconfessare le sue stesse scelte nell'undici titolare.

tutte le notizie di