Monopoli-Palermo 0-1: la zampata di Somma rompe l’equilibrio, Piccinni fa tremare la traversa. Commento primo tempo

Somma firma il vantaggio rosanero nel match tra Monopoli e Palermo dopo la prima frazione di gioco

palermo

Caccia al poker di blitz esterni consecutivi.

Il Palermo di Giacomo Filippi prova ad impreziosire ulteriormente la striscia vincente lontano dal Barbera affrontando un Monopoli falcidiato dall’emergenza Covid-19. Conquistare l’intera posta in palio nel recupero del match contro i biancoverdi consentirebbe alla compagine siciliana di recuperare ulteriormente terreno in ottica playoff.

Il tecnico rosanero cambia il meno possibile, confermando per nove undicesimi la squadra capace di domare al “Pinto” la Casertana.

Il collaudato 3-4-2-1, declinabile in 3-4-3 in relazione ad attitudini e raggio di azione dei singoli interpreti del tridente, viene riproposto anche in terra pugliese. Pelagotti tra i pali, Somma, Palazzi e Marconi a comporre il terzetto difensivo, Odjer e Luperini interni in zona nvralgica, con Accardi e Valente esterni alti sulle corsie. Rauti fa rifiatare Santana e, di concerto con Floriano, supporta Lucca nel reparto offensivo.

Partenza prudente e mera fase di studio su entrambi i fronti nel primo quarto d’ora. Ritmi cadenzati ed accurata gestione di equilibri tattici ed energie. Un paio di ripartenze potenzialmente pericolose, di marca rosanero, vengono vanificate da scelte non proprio illuminate di Floriano in sede di rifinitura.

Odjer scalda il destro dai venti metri ma la mira è rivedibile. Il Monopoli prova ad affacciarsi dalle parti di Pelagotti: prima Paolucci si coordina con il destro, dopo una corta respinta aerea di Marconi su cross di Liviero, ma la sfera si perde sopra la traversa. Poco dopo, Bunino prova a finalizzare una buona  trama, ma il suo tentativo dal limite è smorzato in corner da Luperini.

Floriano rompe la monotonia con un guizzo sul binario mancino, cross interessante sul secondo palo letto da Liviero che anticipa Lucca e mette in corner. Proprio dalla susseguenta palla inattiva nasce il gol del vantaggio ospite: Floriano calibra il traversone, Marconi spizza di testa, Somma calcia a botta sicura con il destro. Primo gol in maglia rosanero per l’ex Brescia e Roma. Il Palermo gestisce senza troppi affanni il giro palla,  pur senza affondare, il Monopoli cerca di imbastire qualcosa che somigli ad una reazione dopo lo svantaggio. Non riuscendo a sfondare su azione manovrata, la squadra di Scienza tenta la sorte dai trenta metri e va vicina al pari: il destro di Piccinni è potente e preciso, Pelagotti rseta immobile e la sfera si stampa sulla traversa.  Il sussulto conferisce abbrivio e coraggio ai padroni di casa che cercano di chiudere in forcing la prima frazione. La compagine rosanero resiste e va all’intervallo in vantaggio di una rete.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy