Lupo: “Cessione prodotti del vivaio?Spiego le ragioni”

Lupo: “Cessione prodotti del vivaio?Spiego le ragioni”

Oltre alla cessione di Lo Faso alla Fiorentina, il Palermo perde in questa sessione altri preziosi tasselli del suo vivaio,

Non solo Lo Faso, ma anche Angileri, destinazione Juventus, D’Amico sponda Inter e Ruggiero approdato al Torino. Perchè non si riesce a valorizzare i talenti del vivaio all’interno del club? La dinamica delle operazioni ha provato a spiegarla il ds rosanero Fabio Lupo, intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it:

“Cessioni dei giovani? Sono scelte diverse l’una dall’altra, quest’anno D’Amico e Ruggiero si sarebbero ritrovati in una Primavera che avrebbe affrontato un campionato di livello inferiore a causa della retrocessione. Nel loro percorso di crescita ci sta la scelta di andare via, ma non significa che non c’è la volontà della società di valorizzare i propri giovani, il club lo fa con un percorso interno ed esterno. Conta poi tanto a volontà dei ragazzi di andare in club come Inter e Juventus, i ragazzi poi diventano anche insofferenti. Ci sono stati anche giocatori richiesti, ma non ceduti perché non c’erano i margini come quelli andati via. Continueremo a puntare, come fatto, su chi rimane”.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sergio Genovese - 2 anni fa

    Complimenti per il tuo scrivere, ma i pereri di persone come te non mi frega niente. Ma in che mondo vivi ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giuseppe Innusa - 2 anni fa

    Vai a fare il tuo mestiere nn capisci un cazz di calcio vinceremo il campionato cadetto con 15 punti di vantaggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giuseppe Patrizio - 2 anni fa

    Franco Di Maria scusa con chi si dovrebbe fare il progetto se non con questi ragazzini di palermo? Si dovrebbe andare a pescare all Est?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Salvatore Galioto - 2 anni fa

    Non volevano rimanere al Palermo . Ed allora giusto cederli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Vito Spano' - 2 anni fa

    Un progetto serio si fa con i giovani, vedasi l’Atalanta che lo scorso anno ha giocato con il 70% dei giocatori frutto del proprio vivaio; infatti quello era un progetto serio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Nelle sue motivazioni c’è un briciolo di senso ma a questo punto la societa’ doveva tenersi il contro riscatto oppure mandarli a giocare in una serie minore per farsi le ossa….cosi’ invece suona come un modo di racimolare qualche euro ….è un vero peccato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Salvo Longo - 2 anni fa

    E con chi vuole fare un progetto ? Con i giocatori a fine carriera ? Ma di parla lei ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Salvo Longo - 2 anni fa

    Ma perché gli preferisce balogh che ha già dimostrato di non essere all’altezza, e perché ? Perché lui ha il procuratore amico del friulano mentre lo faso no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Manlio Cassarà - 2 anni fa

    I prodotti del vivaio si danno in prestito non si cedono, invece il Palermo li ha ceduti con la peggiore formula cioè in prestito col diritto di riscatto a 2 lire da parte della nuova squadra, cioè se è buono de lo tengono se è un pacco te lo rispediscono indietro, in entrambi i casi non ci guadagni praticamente nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Franco Di Maria - 2 anni fa

    Si la penso diversamente con questi ragazzini me lo chiami progetto? Da precisare che Lo Faso se ne voleva andare, ma di cosa parliamone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. e come mai siamo retrocessi? Quindi colpa dei ragazzi che diventano insofferenti? ma andate a c…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Marco Di Vita - 2 anni fa

    Ma che razza di risposta è? Avrebbero giocato poco, allora li cediamo? Non si potevano dare in prestito secco a squadre di livello inferiore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Salvo Longo - 2 anni fa

    perdere questi ragazzi senza nemmeno averli visti giocare fa davvero rabbia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Salvo Longo - 2 anni fa

    secondo lei il suo ragionamento regge , per dimostra una totale mancanza di ambizioni , capisco la possa pensare diversamente da me , ma criticare , se è il caso , mi sembra legittimo , no ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Franco Di Maria - 2 anni fa

    Criticare non ti piace vero? Fatti un corso accelerato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy