Giov. Tedesco: “Sogno di allenare il Palermo”

Giov. Tedesco: “Sogno di allenare il Palermo”

“Qui la rivalità è molto sentita. Ogni squadra ha i suoi ‘nemici’ un po’ come può capitare in un Palio di Siena. La sfida contro il Valletta sarà il mio Palermo-Catania.

“Qui la rivalità è molto sentita. Ogni squadra ha i suoi ‘nemici’ un po’ come può capitare in un Palio di Siena. La sfida contro il Valletta sarà il mio Palermo-Catania anche se il mio sogno è fare un derby con il Catania sulla panchina del Palermo”. Queste le parole dell’ex centrocampista rosanero, Giovanni Tedesco, intervistato da La Repubblica. E nella stanza dei trofei del Floriana, club di Malta allenato dallo stesso Tedesco, anche un gagliardetto del Palermo. “È bellissimo. Il più bello che abbia mai visto. Deve risalire agli anni Cinquanta. Ho provato a chiederlo in regalo, a comprarlo. Non c’è stato nulla da fare. Mi hanno detto: vinci qualche cosa e il gagliardetto è tuo. Sembra facile – ha dichiarato l’ex team manager rosanero -. Qui puoi tranquillamente camminare per strada senza che nessuno ti chieda nulla. Gli unici che mi riconoscono sono i tanti turisti palermitani che ogni giorno sbarcano sull’isola. Capita che per strada mi senta urlare un ‘Giovà, Forza Palermo’ e allora mi giro perché capisco che era rivolto a me”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy