Giammarva: “Play-off? Palermo più forte degli avversari, ecco i piani in caso di Serie A o B. Zamparini…”

Giammarva: “Play-off? Palermo più forte degli avversari, ecco i piani in caso di Serie A o B. Zamparini…”

L’intervista al Presidente del Palermo, Giovanni Giammarva

Una lunga intervista, quella rilasciata ai microfoni del Corriere dello Sport da Giovanni Giammarva.

Il Presidente del Palermo ha trattato molteplici argomenti riguardanti il mondo rosanero nel corso dell’intervento: dalle speranze di promozione in Serie A (tramite play-off) ai futuri scenari sia sportivi che societari della compagine siciliana. Di seguito un estratto della sopracitata intervista:

Pomini, Jajalo e Rispoli i più estroversi: sembriamo amici da anni. Gnahoré mi bacia come un figlio. Coi palermitani basta un’occhiata. Quando siamo tornati da Terni e da Salerno, Rispoli mi ha fermato: Pres, deve venire sempre in trasferta. Ci fa piacere e vinciamo.

Playoff? Piano con le previsioni e la scaramanzia. Prima di Salerno ero sicuro della A diretta. Sensazioni che fanno parte del mio carattere positivo. Qualche tifoso è rimasto deluso, ora dovrei andare cauto, invece non mollo: il Palermo è più forte degli avversari. Piano A o piano B? Scenari alternativi, piani d’investimenti diversi. Con la promozione, potremo usufruire dei diritti tv. Allestire una squadra da A con il primo obiettivo di una salvezza tranquilla. Inutile promettere le stelle. In B, non si presentano emergenze, solo cambiamenti di strategie.

Zamparini ha lasciato? Era nei programmi. Ha aspettato che scadessero i termini per il reclamo della Procura dopo il rigetto della richiesta di fallimento. Infatti si è dimesso l’indomani perché non c’era più bisogno di restare in trincea e per programmare il futuro, cioè la cessione“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy