Filippi: “Vittoria sofferta e meritata, ora testa al Bari. Floriano? Ogni volta che ha la palla…”

Le parole del tecnico del Palermo, Giacomo Filippi, a margine del successo maturato contro il Foggia

Palermo

Il Palermo torna alla vittoria.

Missione compiuta per i rosanero che, dopo il ko contro il Monopoli e il pareggio a reti inviolate maturate contro la Vibonese, torna alla vittoria battendo il Foggia nel recupero della trentatreesima giornata di Serie C. A decidere una rete di Valente che regala alla compagine siciliana tre preziosissimi punti in chiave playoff. Un risultato analizzato al triplice fischio dal tecnico del Palermo, Giacomo Filippi, ai microfoni di “Rai Sport”.

“Successo sofferto? E’ normale, in tutte le partite c’è da soffrire. Giochi contro una squadra forte, che sa stare benissimo in campo e che ha un’identità ben precisa, fisica. Non ci sono partite semplici, però i ragazzi hanno fatto un’ottima prestazione, di sacrificio, volontà e anche qualità. Soffrendo ma sapendo giocare anche a pallone. Rauti ha fatto bene, così come Kanoute. E’ normale che avendo cinque cambi e avendo quasi tutti a disposizione è giusto sfruttare tutte le nostre armi ed energie. Poi i giocatori di qualità in queste partite alla distanza vengono fuori come Santana, Floriano e Valente. Abbiamo fatto benissimo, anche Saraniti è entrato con lo spirito giusto, sacrificandosi molto per la squadra. L’importante era vincere e fare punti. Io anche contro la Vibonese ho visto una buona squadra che per poco non è andata in vantaggio. I ragazzi stanno facendo benissimo quello che gli chiedo. Floriano il migliore in campo? Ogni volta che ha la palla può succedere di tutto, è un giocatore di estrema qualità, sta facendo bene ed è in condizione. Ha avuto soltanto crampi alla fine. Dirà la sua in questo campionato. Noi per fortuna stiamo recuperando tutti, soltanto dopo la Vibonese si sono fermati Somma e Palazzi ma recuperabili al più presto. Prima di arrivare ai playoff mancano diverse gare, tutte difficili da attenzionare. Bisogna affrontarle col piglio giusto come oggi. Domenica andremo a Bari, la prepareremo al meglio già dalle prossime ore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy