Filippi: “Vi spiego l’errore del primo tempo. Una cosa mi è piaciuta, le condizioni di Somma e Palazzi”

Le dichiarazioni del tecnico rosanero, Giacomo Filippi, a margine del successo maturato contro il Foggia

Palermo

Il Palermo torna alla vittoria.

Missione compiuta per i rosanero che, dopo il ko contro il Monopoli e il pareggio a reti inviolate maturate contro la Vibonese, torna alla vittoria battendo il Foggia nel recupero della trentatreesima giornata di Serie C. A decidere una rete di Valente che regala alla compagine siciliana tre preziosissimi punti in chiave playoff. Un risultato analizzato al triplice fischio dal tecnico della compagine siciliana, Giacomo Filippi, nella consueta conferenza stampa post-gara.

“Nel primo tempo, fino al 20-25esimo abbiamo sofferto su alcune dinamiche alle quali avevamo lavorato. Purtroppo su due rimesse laterali, su un corner abbiamo subito due tiri pericolosissimi e Pelagotti è stato molto bravo. Poi con gli attaccanti andavamo fuori tempo in pressione. Questo faceva sì che ci allungavamo e abbiamo rischiato qualcosa. Nel secondo tempo invece siamo stati molto alti e compatti, soprattutto i difensori stavano altissimi, chiudendo gli spazi col reparto mediano. Abbiamo recuperato tantissimi palloni, abbiamo preso quasi tutte le seconde palle. La cosa che mi è piaciuta di più è stata la pazienza di arrivare al gol attraverso giocate e qualità di giocatori importanti che abbiamo. Ma io la stessa cosa l’avevo vista anche contro la Vibonese, ripeto ancora che abbiamo fatto una buona gara. Purtroppo ci è mancato il gol, se lo avessimo fatto avremmo parlato di altro. Gli infortunati? Somma e Palazzi probabilmente non saranno della partita a Bari. Lo staff medico mi ha assicurato che farà di tutto per metterli a disposizione presto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy