Filippi: “La sostituzione di Luperini? C’è un motivo. La squadra deve capire una cosa”

Le parole del tecnico rosanero a margine del successo maturato contro la Casertana

palermo

Il Palermo batte la Casertana e centra il terzo successo consecutivo.

Missione compiuta per i rosanero che, dopo lo stop forzato di tre settimane, conquistano tre punti fondamentali in chiave play-off battendo la Casertana. A decidere uno scatenato Lorenzo Lucca, autore di una tripletta. Una sfida analizzata al triplice fischio dal tecnico Giacomo Filippi, intervenuto in mixed zone al termine della sfida.

“Non abbiamo sofferto a centrocampo, la partita era stata preparata in un certo modo. Tutti hanno fatto bene, alla squadra stiamo inculcando il fatto di giocarsi sempre l’uno contro uno. Non dobbiamo regalare uomini in nessuna zona del campo, non mi ricordo delle imbucate. Nel primo tempo forse i tre difensori si abbassavano troppo senza motivo, cosa che abbiamo corretto nella ripresa. Se sbagli il rigore del 4-1 e subisci l’espulsione, l’aspetto mentale ne fa da padrone. Abbiamo giocato contro un’ottima squadra che gioca bene al calcio, direi che il Palermo ha fatto una buona partita. Trasferta? Stiamo lavorando sul fatto di giocarcela a viso aperto dappertutto, sia in casa che fuori. La differenza con altre partite l’ha fatta l’equilibrio. Luperini? Avevamo pensato di cambiarlo al primo tempo poi dopo un suo fallo a metà campo a inizio ripresa ho pensato di cambiarlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy