Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

pressroom

Fidelis Andria-Palermo, secondo successo in trasferta: l’analisi di Filippi

Fidelis Andria-Palermo, secondo successo in trasferta: l’analisi di Filippi

Il Palermo conquista tre punti d’oro e agguanta il Monopoli in classifica grazie ad una maglia di Brunori e un gol di Almici

Mediagol (ga) ⚽️

Zero a due. È questo il risultato finale di Fidelis Andria-Palermo, gara valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie C-Girone C: allo Stadio Degli Ulivi i rosanero di Giacomo Filippi centrano il secondo successo consecutivo in trasferta, conquistando l'intera posta in palio contro la formazione guidata da mister Ginestra grazie ad una magia di Matteo Brunori nel primo tempo e la firma finale di Alberto Almici.

"Abbiamo sempre parlato di continuità di prestazione e atteggiamento, mi sono sempre riferito a quello messo in campo sia oggi che nelle ultime partite. Dobbiamo dare tutti anche se oggi è presto parlare, dobbiamo stare con i piedi per terra semplificando le cose complicate. Oggi abbiamo giocato contro un'ottima squadra che ci ha anche messo in difficoltà, complimenti ai ragazzi che hanno gestito perfetto la gara e portato a casa i tre punti. Secondo gol? Fella è stato bravo a lanciare Valente che ha servito Almici, a sua volta bravo ad accompagnare l'azione. Sono cose che proviamo sempre, importante è stato l'atteggiamento proposto", ha dichiarato l'allenatore rosanero nella consueta conferenza stampa post-gara.

Un Palermo solido ed autorevole regola la Fidelis Andria, acciuffando il Monopoli al secondo posto ed avvicinandosi sempre di più al Bari, attualmente primo in classifica a quota 27 punti, solo quattro in più rispetto alla formazione di Filippi.

"Questa squadra è molto competitiva ricca di valori, se noi avremo questa continuità di prestazione a fine girone d'andata potremo fare alcune valutazioni. Oggi è ancora troppo presto! Oggi è stata una giornata favorevole sotto diversi aspetti, abbiamo sfatato il tabù della vittoria ad Andria e soprattutto non abbiamo subito gol da nostri conterranei. La squadra ha giocato bene e direi che tutti sono stati all'altezza. Ammonizioni? Ci sta che De Rose possa prendere il giallo. La Fidelis ci ha messo in difficoltà, sono stati bravi i ragazzi a mantenere le distanze; queste sono partite che rischiano di complicarsi con poco. Modulo? La quadra era stata trovata anche prima con la squadra che aveva ottenuto buoni risultati, è la posizione in campo che determina un ruolo piuttosto che un altro", ha concluso il coach originario di Partinico.

 

 

tutte le notizie di