Fabio Lupo a Mediagol: “Il mio bilancio. Rinunciato a plusvalenze importanti. Tutto su Lo Faso e Monachello, ho un rimpianto”

Fabio Lupo a Mediagol: “Il mio bilancio. Rinunciato a plusvalenze importanti. Tutto su Lo Faso e Monachello, ho un rimpianto”

L’intervista integrale rilasciata ai microfoni di Mediagol.it dal direttore sportivo del Palermo al termine della sessione estiva di calciomercato: “Siamo riusciti a trattenere Nestorovski, Aleesami e Rispoli soprattutto per volontà del patron Zamparini. E’ stato lui a rinunciare a plusvalenze importanti”.

Bilancio Mercato if (utag_data.switchAdv2017 == false || typeof(utag_data.switchAdv2017) == "undefined") { jQuery("#rcsad_Middle1").after(' '); }

L’acquisto sul filo del gong questa volta c’è stato ed è Gaetano Monachello, attaccante classe ’94 che serviva al Palermo per completare il reparto offensivo già composto da calciatori come Nestorovski, Trajkovski, Coronado, La Gumina, Embalo e Balogh.

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it al termine della sessione estiva di calciomercato, il direttore sportivo Fabio Lupo ha tracciato un bilancio personale, spiegando dinamiche e logiche di tutte le operazioni in entrata ed in uscita del club rosanero: dall’offerte rispedite al mittente (il Torino) per Andrea Rispoli e Nestorovski, il Sassuolo per Aleesami, alla cessione alla Fiorentina del prodotto dei vivaio, Simone Lo Faso.

Intervista realizzata da Leandro Ficarra

Il direttore sportivo rosanero Fabio Lupo, intervenuto in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, ha tracciato un bilancio della sessione estiva del calciomercato del Palermo mostrando moderata soddisfazione.

“Complessivamente credo che sia stata una sessione positiva poi è logico che il giudizio definitivo lo darà il campo, questo è banale ma è anche la realtà. Noi siamo contenti di aver rispettato un principio di coerenza rispetto a quanto ci eravamo prefissati, rinunciando a plusvalenze importanti pur di mantenere l’intelaiatura della squadra, quella sulla quale noi volevamo poi andare ad innestare i vari acquisti che andavamo a fare. Mi sembra che abbiamo mantenuto questa linea in modo molto coerente e questo dunque rende il nostro mercato positivo”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mario Li Vigni - 2 anni fa

    La risposta la darà il campo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy