Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

pressroom

Catania-Palermo, tutto pronto per il Derby di Sicilia: Filippi suona la carica

Catania-Palermo, tutto pronto per il Derby di Sicilia: Filippi suona la carica

La sfida tra Catania e Palermo è in programma alle ore 14:30 allo Stadio "Angelo Massimino": mister Filippi suona la carica

Mediagol (ga) ⚽️

Tutto pronto per il Derby di Sicilia. Alle 14.30, allo Stadio "Angelo Massimino", il Palermo - reduce dalla vittoria contro il Monopoli - affronterà il Catania di mister Francesco Baldini - reduce invece dalla sconfitta rimediata sul campo del Picerno - per la sfida valevole per la diciottesima giornata del campionato di Serie C-Girone C. 

"Dovremo offrire una prestazione come quella dello scorso anno per dare un segnale forte a questo campionato, per farlo però servirà il miglior Palermo e che ognuno dia il 100%. Il Catania è una buona squadra, con tanto orgoglio. Quindi se non saremo concentrati al massimo rischieremo di non portare a casa punti. L'aspetto emozionale farà la sua parte, ma non è detto che lo faccia in positivo. A volte può suscitare un effetto negativo, ovvero che la troppa emozione ti può tradire. Tanti giocatori sentono questa partita, ci sono tante cose da valutare; devono essere bravi i giocatori a far si che l'emozione diventi un valore aggiunto e non un handicap. Un aspetto sul quale abbiamo lavorato tanto, voglio la massima lucidità. Un derby che ricordo in modo particolare? Non ne ho uno in particolare, forse quelli giocati in A e in B perché entusiasmanti e ricchi di gol", ha dichiarato Giacomo Filippi nel corso della consueta conferenza stampa pre-gara.

Continuità: è questa la parola d'ordine in casa Palermo. I rosanero, dopo aver riconquistato il secondo posto in classifica, in solitaria, proveranno a raccogliere altri tre punti importanti in vista del big match in programma il prossimo 19 dicembre contro il Bari di Michele Mignani, attuale capolista del torneo.

"Dobbiamo invertire questa statistica, quando si è con l'acqua alla gola trovi energie insperate per ribaltare qualsiasi pronostico. Un gruppo forte come il nostro deve essere preparato a partite del genere, qui ci giochiamo il nostro presente. E' una partita fondamentale per noi e anche per i nostri tifosi. Vogliamo fare una grande prestazione e raramente questa tradisce il risultato. Campo pesante? Vedremo se domani lo sarà, mi dicono che a Catania il tempo è più clemente. Giudicheremo domani e di conseguenza sceglieremo. Mio percorso a Palermo? È stato un percorso improvvisato, però in queste situazioni tiro sempre il meglio di me e mi adeguo subito senza farmi trovare con le spalle al muro. Abbiamo acquistato esperienza e consapevolezza, stiamo lavorando molto bene. E adesso è qui che serve incidere in modo prepotente, parlo di staff. Il mio e il nostro percorso è stato progressivo, quindi deve continuare a crescere", ha proseguito il coach originario di Partinico.

Al cospetto della squadra allenata da mister BaldiniFilippi e il suo staff potranno contare ancora una volta sull'intero organico. Tornerà, infatti, a disposizione del tecnico anche Ivan Marconi, rientrato dopo l'espulsione rimediata nel corso della sfida contro il Picerno.

"Modulo? In settimana abbiamo provato sia con uno o due trequartisti sia con i tre centrocampisti, i ragazzi sanno come muoversi e conoscono tutte le coordinate. Dall'Oglio? È uno di quei giocatori che deve stare attento a non farsi prendere troppo dalle emozioni, se dovesse giocare deve concentrarsi solo sulla partita senza perdere lucidità. Moro è un giocatore che sta facendo davvero benissimo ed è molto forte, fa giocare bene anche l'intera squadra ma non c'è solo lui. Il Catania sta giocando molto bene nonostante le difficoltà, abbiamo preparato la partita per affrontare gli etnei e non solo Moro. Il fatto che ci siano solo tifosi locali ci deve spronare, noi abbiamo una maglia e dei colori da difendere", ha concluso Filippi.

tutte le notizie di