Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

pressroom

Catania-Palermo, rammarico Crivello: debutto dal 1′ amaro per l’ex Frosinone

Catania-Palermo, rammarico Crivello: debutto dal 1′ amaro per l’ex Frosinone

Il Palermo cede alla formazione di mister Francesco Baldini e stecca la diciottesima giornata del campionato di Serie C -Girone C

Mediagol (ga) ⚽️

Luca Moro punisce un Palermo piatto, sterile e poco lucido. Due a zero: è questo il risultato finale di Catania-Palermo, gara valevole per la diciottesima giornata del campionato di Serie C-Girone C. Allo Stadio "Angelo Massimino", dunque, i rosanero steccano il Derby di Sicilia e falliscono un importantissimo esame di maturità. Chi non riesce a nascondere l'amarezza dopo la sconfitta rimediata è Roberto Crivello, per la prima volta titolare in questa stagione.

"Noi prepariamo tutte le partite alla stessa maniera, che si giochi in casa o fuori. Il nostro stadio viene sofferto dagli avversari, ma questo oggi non centra. Il campo purtroppo non era in condizioni ideali, ma sono i dettagli a fare la differenza. La cattiveria e la voglia di vincere non ci è mancata, ma le cose che prepari a volte mancano in partite come queste. L'atteggiamento però non è di certo mancato. Sono contento che la mia situazione si sia risolta, ma ciò appartiene al passato. Da quando sono tornato in gruppo dò tutto me stesso per raggiungere gli obiettivi di squadra", ha dichiarato il difensore palermitano, intervenuto in mixed zone.

Metabolizzare, archiviare e provare a ripartire in vista del big match in programma il prossimo 19 dicembre contro il Bari di Michele Mignani, attuale capolista del torneo, è d'obbligo.

"Abbiamo perso un derby che brucia, una sconfitta che fa male. I tifosi ci tenevano, come anche noi. Aspettiamo la prossima partita, molto importante per il nostro campionato. Arriviamo con più rabbia, perchè veniamo da un brutto insuccesso. La rosa è importante; Luperini e Almici sono due giocatori importanti ma verranno sostituiti in maniera ottimale da altri. Come in ogni derby la tensione c'è, è giusto che ci sia. Queste partite le decidono gli episodi, tutti a favore del Catania. Non siamo stati capaci di recuperare e ribaltare l'esito", ha concluso il classe 1991.

 

tutte le notizie di