pagelle

LE PAGELLE DI CATANIA-PALERMO 2-0. Disfatta nel derby con poche attenuanti

Il Palermo  crolla per 2-0 in casa del Catania senza accennare una reazione. Male sia dal punto di vista del gioco che, soprattutto, del carattere. Peggiori in campo Luperini e Odjer, migliore... Leggi le pagelle di Mediagol.

⚽️

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo  crolla per 2-0 in casa del Catania senza accennare una reazione. Male sia dal punto di vista del gioco che, soprattutto, del carattere. Domenica prossima contro il Bari servirà il miglior Palermo della stagione per evitare figuracce.

PELAGOTTI 5,5

Nel rigore accenna appena la parata ma non può nulla sulla conclusione millimetrica di Moro, mentre sul raddoppio dello stesso Moro sfiora solamente la conclusione che però è troppo potente e precisa. Sul finale salva il 3-0 con un intervento d'istinto ancora una volta sullo scatenato Moro.

BUTTARO 5,5

Gioca poco più di un tempo e soffre come il resto dei compagni di reparto la rapidità degli avversari. Esce dopo pochi minuti della ripresa per dare spazio ad Almici. ALMICI 4,5 il suo ingresso rinvigorisce la manovra del Palermo che diventa più pericoloso negli ultimi 30 metri, come in occasione della sponda di testa per la sforbiciata al volo di Soleri. Sul finale strattona ingenuamente un raccattapalle del Catania che in maniera assolutamente antisportiva e deprecabile trattiene il pallone invece di consegnarlo al giocatore per facilitare la ripresa del gioco (d'altronde i raccattapalle servirebbero proprio a questo).

MARCONI 5-

Doveva essere il leader difensivo del Palermo in questo derby ma finisce per essere travolto dalla valanga rossoblù senza nemmeno accennare una reazione. Sul raddoppio di Moro sembra quasi trovarsi lì per caso.

CRIVELLO 5

Parte forte con un paio di interventi decisi su Moro, poi anche lui soffre la rapidità della manovra del Catania arrivando sempre in ritardo sulle seconde palle. Sul 2-0 si fa saltare con troppa facilità da Moro, ma l'errore non è tanto in quel momento quanto nell'avergli concesso lo spazio per fare quello che voleva.

tutte le notizie di