Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

L'INTERVISTA

Castagnini: “Altri acquisti? Resta uno slot, dipende da esuberi. Difesa ok”

Castagnini: “Altri acquisti? Resta uno slot, dipende da esuberi. Difesa ok”

Le dichiarazioni del direttore sportivo del Palermo, Renzo Castagnini, ai microfoni di Mediagol.it

⚽️

Parola a Renzo Castagnini. Il direttore sportivo del Palermo lavora alacremente e minuziosamente al fine di allestire una rosa che possa rivelarsi competitiva nel prossimo campionato di Serie C. Intervistato da Mediagol.it, nel ritiro di San Gregorio Magno, il dirigente piemontese è tornato a parlare della situazione legata ai tre "esuberi", saliti sul pullman per la Campania, ma fuori dal progetto tecnico di Giacomo Filippi.

"Abbiamo sempre detto che dovevamo avere due giocatori per ruolo. Al momento, se si escludono gli esuberi, abbiamo a disposizione ventuno calciatori. Quindi resta da colmare uno slot e bisogna giocarsi bene questo spazio a disposizione. Se gli esuberi non dovessero andare via è un altro paio di maniche. Se qualcuno esce, allora qualcun altro può entrare ma non è detto. Siamo sempre stati chiari e vogliamo avere a disposizione ventidue giocatori. I Primavera si stanno aggregando molto bene. Speriamo rimangano concentrati e di profilo basso. Poi verrà un altro ragazzo e si aggregherà anche lui. Quindi avremo i famosi ventidue più i tre Primavera", le sue parole.

"Pacchetto difensivo? Se esce qualcuno potrebbe entrare qualcun altro, ma per adesso la difesa sta facendo bene. Il roster difensivo lo scorso anno e in queste prime partite ha confermato di essere un reparto solido, a parte in occasione del match contro la Juve Stabia. Cambiare diventa cervellotico, bisogna valutare bene le cose. E se qualcuno esce, vediamo cosa succederà. C'è ancora un mese di tempo per cedere gli esuberi. Broh, Crivello e Somma sono giocatori forti e quindi spero sia per noi, sia per loro, di poterli trasferire in un altro team".

"Uno slot libero ce lo teniamo stretto ponderando bene tutto - ha ammesso Castagnini - Sapere chi arriverà ora mi sembra un po' presto e prematuro, perché se io dico che sarà un centrocampista ad arrivare si parlerà per giorni sui giornali di dieci centrocampisti diversi al giorno. Abbiamo uno slot libero, poi possono succedere tante cose. Nel mentre, magari, con i dovuti scongiuri, si fa male un calciatore da qui alla fine del mercato e deve stare fuori un mese e dobbiamo intervenire in tal senso. Cercheremo di fare meno errori possibili", le sue parole.

tutte le notizie di