Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

palermo-taranto

Castagnini: “Classifica? Non ci aspettavamo il sesto posto. Crivello e Somma…”

Castagnini: “Classifica? Non ci aspettavamo il sesto posto. Crivello e Somma…”

Le dichiarazioni di Renzo Castagnini, direttore sportivo del Palermo, in vista della gara casalinga dei rosanero contro il Taranto, valida per il recupero della 22a giornata di Serie C

⚽️

Silvio Baldini positivo al Covid-19 alla vigilia della gara tra il Palermo e il Taranto, valida per il recupero della 22a giornata del girone C di Serie C. Il direttore sportivo rosanero, Renzo Castagnini, ha presentato quindi la gara del "Renzo Barbera" in conferenza stampa, soffermandosi sulle prestazioni della squadra e dei singoli nelle ultime gare, che hanno fatto registrare tre pareggi di fila contro Fidelis Andria, Potenza e Paganese, con un occhio ai playoff per la promozione in Serie B. Di seguito le dichiarazioni del dirigente rosanero:

"A me non sembra di aver detto che siamo delusi dai giovani, in generale ci aspettavamo di fare qualcosa in più. Non pensavamo in questo momento di essere sesti in classifica, questo significa che qualche giocatore ha fatto meno di ciò che ci aspettavamo. Gli errori nel calcio li possono far tutti, dispiace perché li hanno fatti due giocatori importanti che sono stati reintegrati con l'arrivo di Baldini. Crivello e Somma sono due professionisti, nel calcio si sbaglia e fa parte del gioco. L'allenatore non ce l'ha con qualcuno in particolare. Bisogna parlare sempre di gruppo, da parte nostra non è giusto condannare i giovani. Qualcuno sta facendo bene, siamo consapevoli che hanno qualità importanti e abbiamo la speranza che da qui alla fine possano darci una mano. Noi abbiamo fatto quello che pensavamo di fare a gennaio, abbiamo preso due ragazzi che conoscevamo. Felici sta bene fisicamente, per adesso non ha fatto quello che ci aspettavamo. Damiani l'anno scorso ha vinto un campionato di Serie B, a gennaio è difficile prendere un giocatore che abbia giocato. C'è tutto il tempo per ribaltare le cose. 18 punti dal Bari? La squadra deve far di più, stiamo lavorando cercando di far bene da qui alla fine. Avere la forza e la fortuna (che l'anno scorso è mancata) di giocarsi i play off al completo e poi alla fine tireremo le somme. Quando si spende con i procuratori per quello che abbiamo speso per Lucca credo siano stati spesi bene. Si fanno cose giuste e cose sbagliate, è un dato di fatto. Questa è la mia risposta per quanto riguarda i procuratori".