Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

ex Palermo

Carrozzieri: “Mirri venda, il Palermo non può vivacchiare in Serie C”

Carrozzieri: “Mirri venda, il Palermo non può vivacchiare in Serie C”

La lotta scudetto in Serie A, le prestazioni offerta fin qui dal Palermo e non solo: le dichiarazioni rilasciate da Moris Carrozzieri

Mediagol ⚽️

"L’Inter contro il Liverpool ha giocato una grande partita, mi sono complimentato con Simone Inzaghi, che sento spesso". Lo ha detto Moris Carrozzieri, intervistato ai microfoni di "TuttoMercatoWeb". Diversi sono stati i temi trattati dall'ex centrale del Palermo, che ha vestito la maglia rosanero dal 2008 al 2011: dalla lotta scudetto in Serie A, alle prestazioni offerte fin qui dalla squadra di Silvio Baldini. Ma non solo...

SERIE A -"Scudetto? L’Inter è sempre stata la favorita. Domenica il Milan ha fatto un ottimo risultato a Napoli, nonostante le assenze di Kjaer e Ibra. Ma i nerazzurri hanno qualcosa in più. La Samp? Purtroppo quando si parte con delle aspettative e nascono dei problemi tutto si complica. Per la Samp non è stata una bella stagione viste le tante situazioni con cui ha dovuto fare i conti", le sue parole.

ATALANTA E FUTURO -"Dove vedo l’Atalanta a fine anno? Rientrerà tra le prime quattro, cinque. Gasperini è li da tanto tempo. Il ciclo forse sta un po’ scemando. Sarebbe anche giusto cambiare. Non per lui, ma perché è lì da troppo tempo. Anche se trovare il sostituto non è certo facile. Se rientrerò nel calcio? Vedremo. Mi farebbe piacere rientrare nel Giulianova, per riportare questa piazza tra i professionisti. In società c’è gente molto competente, vorrei dare una mano".

IL PALERMO -"Il Palermo non è ai livelli del Bari. Però come piazza non ha rivali. Dalla sconfitta nel derby ci sono state un po’ di difficoltà. Ma il Palermo non può certo vivacchiare in Serie C. A Mirri va dato atto di aver preso la squadra dalla D, ma non capisco perché non venda visto che ha provato a farlo. Non ha le capacità per ambire a livelli superiori, sarebbe giusto passare la mano", ha concluso Carrozzieri.

tutte le notizie di