Calciomercato Palermo: Futuro dei big rosa, Rispoli-Aleesami ed il patto Nestorovski….

Calciomercato Palermo: Futuro dei big rosa, Rispoli-Aleesami ed il patto Nestorovski….

Rispoli, Aleesami e Nestorovski. La loro permanenza in rosa all’apertura delle liste sembrava pura utopia. Adesso lo scenario pare potersi ribaltare.

Vie mercato infinite

Ripartire da Rispoli, Aleesami, Goldaniga e Nestorovski.

Questo il proposito, che sapeva più di flebile auspicio, esternato dal nuovo direttore sportivo Fabio Lupo nel giorno del suo insediamento. Incedibili o quasi, compatibilmente alla volontà degli stessi, alle bizze dei rispettivi procuratori ed alle vie del mercato che, come insegna la storia, sono tortuose ed infinite. Volontà del calciatore, orientamento ed interessi dell’entourage, potere contrattuale, ambizioni tecniche ed esigenze finanziarie del club, forbice tra domanda ed offerta. Questi gli elementi, spesso conflittuali e divergenti, che determinano il futuro di un calciatore. Tutti aspetti perfettamente armonizzati nel caso di Edoardo Goldaniga, voglioso di proseguire la sua milizia in massima serie, con l’agente Giuseppe Riso che ha lavorato alacremente per individuare nel Sassuolo la destinazione ideale per il suo assistito. Con piena soddisfazione del club rosanero che ha incassato circa quattro milioni di euro per un calciatore, reduce da una stagione a dir poco incolore, che aveva esaurito il suo ciclo motivazionale in Sicilia.  La sua cessione si è aggiunta a quelle di Gonzalez e Bruno Henrique, altri protagonisti in negativo della stagione, oltre all’affare Pezzella, acquistato a titolo definitivo dall’Udinese per circa 4,5 milioni di euro. Rispoli, Nestorovski ed Aleesami, seppur a corrente alternata, sono stati tra i pochi a salvarsi, in termini di rendimento individuale, nel disastroso campionato scorso. Profili teoricamente appetibili in chiave mercato in ottica serie A, per trattenere i quali il Palermo presumeva di dover resistere a ben altre tentazioni. Ipotizzare la permanenza in rosa all’apertura della sessione estiva, con la prospettiva di un difficile stagione in serie cadetta alle porte e la necessità del club di monetizzare sul mercato ove possibile, era pura utopia. Oggi, a pochi giorni dal debutto in campionato, la prospettiva è più che concreta.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Angela Carlino - 2 anni fa

    Tranquilli prima che chiuda il mercato saranno ceduti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pupi Cammalleri - 2 anni fa

    La verità é che sono calciatori mediocri che non interessano seriamente a nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy