Calciomercato Palermo, baby-rosa ai saluti: Angileri alla Juventus, D’Amico ad un passo dall’Inter

Calciomercato Palermo, baby-rosa ai saluti: Angileri alla Juventus, D’Amico ad un passo dall’Inter

Prestito con diritto di riscatto per entrambi i giovani rosanero, Angileri vola alla Juventus e D’Amico riabbraccia il direttore Baccin all’Inter

di Luca Bucceri

Un vivaio di qualità costruito e messo in evidenza nel panorama calcistico nazionale grazie al lavoro meticoloso di Dario Baccin, ora le grandi bussano alla porta dei rosanero.

Dopo l’addio di Leonardo Marson, cresciuto al Palermo ma con un passato nelle giovanili del Milan negli anni di condivisione dei pali con Gianluigi Donnarumma, i rosanero sarebbero pronti a salutare altri 3 baby cresciuti tra le fila dei siciliani. Chi ormai ha preso l’aereo, direzione Torino, è il capitano degli Allievi Nazionali Antony Angileri ormai ad un passo dalla Juventus. Angileri, difensore dal piede educato e di qualità, è volato in Piemonte e nelle prossime ore firmerà il contratto che lo legherà ai bianconeri, con i rosanero raggiunto l’accordo per un prestito con diritto di riscatto. Entrato nel giro delle nazionali azzurre giovanili, il classe 2001 di Castelvetrano si è fatto notare dagli addetti ai lavori nella compagine Under 16 di Zoratto, con il C.T. che gli ha affidato la fascia di capitano come fatto anche da Zammitti al Palermo nelle ultime stagioni. Per qualità e prospettiva Angileri è stato paragonato all’ex bianconero Leonardo Bonucci, un complimento che non può che rendere entusiasta il giovane difensore.

Pronto a lasciarsi alle spalle i cancelli del “Centro sporivo Pisani”, dove è cresciuto negli ultimi anni nelle giovanili, anche Felice D’Amico. Convocato da Giuseppe Scurto per il ritiro con la Primavera rosanero e premiato per la stagione disputata dal C.T. della Nazionale Under 18 Daniele Franceschini, l’attaccante classe 2000 è finito sul taccuino di molti club italiani. Milan, Inter, Atalanta e Sassuolo si contendono D’Amico, nei mesi scorsi anche un timido interessamento del Paris Saint-Germain. Per il futuro dell’esterno rosanero la dovrebbe spuntare l’Inter dell’ex direttore sportivo rosanero Dario Baccin, prestito con diritto di riscatto anche se le parti stanno ancora trattando, secondo quanto raccolto da Mondoprimavera.com, sulle cifre dell’affare.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Iona - 2 anni fa

    X la serie distruggere presente e futuro e ancora troppa gente lo difende e giustifica e troppa stampa perde tempo con notizie da ” calcio e normalità che nn esiste”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maurizio Pupella - 2 anni fa

    Si sta vendendo pure i chiodi , non arrugginiti pur di fare soldi. Che schifo che schifo che schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tony Cannatella - 2 anni fa

    Bravi , bravi , vendetevi pure i chiodi appesi al muro! Mi fanno pena quei 4 gatti che si sono abbonati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alessandro Capizzi - 2 anni fa

    Dobbiamo tenerli i nostri giovani non venderli…… adesso basta !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sergio Genovese - 2 anni fa

    E’ VERAMENTE DEMORALIZZANTE. GLI ELEMENTI BRAVI VANNO IN GROSSE SQUADRE PER POCHI CENTESIMI, QUANDO SI POTREBBERO TENERE , VALORIZZARE, ESSERE UTILI ALLA CAUSA ROSANERO E POI , MAGARI CEDERLI A TUTTODENARI ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alessandro Mannisi - 2 anni fa

    Il bello è che c’è ancora gente che difende Zamparini…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Scusate la mia ignoranza ma sono forti questi due giovani?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Catanzaro - 2 anni fa

      Angileri è un centrale difensivo di prospettiva. D’Amico è anche più forte di Lo Faso. Fermo restando che sono dei ragazzi. Certamente più forti dei vari bidoni stranieri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grazie mille per le delucidazioni.
      Comunque una città come Palermo non si merita uno come Zampa,si merita di meglio il Palermo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. spargi49 - 2 anni fa

    A Palermo evidentemente “fitievanu”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Filippo Vigilia - 2 anni fa

    MZ SEI LA VERGOGNA E LA SCIAGURA PIÙ GRANDE DELMPALERMO VERGOGNATI STAI DISTRUGGENDO TUTTO COMPRESO I GIOVANI BRAVI E DI FUTURO X LA PRIMA SQUADRA LI REGALI X 2 EURO X POI PRENDERE DEI BIDONI SLAVI VAI VIAAAAA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Giovanni Radicini - 2 anni fa

    che schifo….non ci sono altre parole!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Paolo Catanzaro - 2 anni fa

    Vergogna. Indecente zamparini e pure Lupo e Tedino che si accollano sconosciuti polacchi e fanno svendere i nostri migliori ragazzi. Mercenari della peggiore razza. Basta vedere il comportamento di Tedino con Lo Faso nell’ultima partita. Subordinato al fantasma Murawski. Non trovo parole per esprimere il mio schifo per questa gente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. nick - 2 anni fa

    se li vogliono inter e juventus e sono nel giro delle nazionali un motivo ci sarà..non si fanno giocare i pezzella i lo faso e si va pagare gente inutile come silva e balogh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Angela Carlino - 2 anni fa

    dopo la prima squadra adesso stiamo distruggendo anche la primavera anche se per pochi spiccioli tutto fa brodo dopo si passera alla vendita dei chiodi del muro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Enrico Van Lo Sikk - 2 anni fa

    Ma tutta sta fretta di vendere a 4 soldi potenziali giocatori ? Boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Antonio Amuso - 2 anni fa

    Stiamo assistendo impotenti alla distruzione della nostra società !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy