Calciomercato Palermo, a gennaio niente rivoluzioni: un solo slot a disposizione. Le ultime

Due giorni e la sessione invernale di calciomercato aprirà ufficialmente i battenti

“Palermo, a gennaio niente rivoluzioni”.

Titola così l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’. Due giorni e la sessione invernale di calciomercato aprirà ufficialmente i battenti. Dal 4 gennaio al 1° febbraio 2021 prenderanno il via le trattative di mercato che permetteranno alle squadre di correre ai ripari. Al momento, però, il club di viale del Fante non avrebbe in programma grosse operazioni. D’altra parte, nella lista dei 25 calciatori prevista dalla Lega Pro è rimasta libera soltanto una slot. Ragion per cui, servirebbe sfoltire l’organico attraverso esclusioni o cessioni (qualcuno che non rientra più nei piani), prima di pensare a possibili nuovi innesti.

Tuttavia, allo stato attuale, non vi sarebbe alcun pressing alla società da parte di Roberto Boscaglia. “Non chiederò assolutamente nulla alla società”, aveva dichiarato il tecnico al termine della sfida contro il Bari, andata in scena lo scorso 23 dicembre. Eppure, nel caso in cui il 4-3-3 dovesse essere confermato anche in occasione dei prossimi impegni ufficiali (Boscaglia lo ha utilizzato nelle ultime partite del 2020), un nuovo centrocampista potrebbe servire.

“Rimangono poche altre aree in cui il Palermo potrebbe muoversi per eventuali acquisti”, si legge. Per quanto riguarda le corsie esterne, ad esempio, tra infortuni e calciatori adattati, solo un giocatore è in grado di giocare a tutta fascia: Valente. Ciò nonostante, anche per la fascia, “il Palermo mantiene una posizione attendista sul mercato, così come per gli altri ruoli”, conclude il noto quotidiano.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. toti.grazi_7948076 - 2 settimane fa

    ……….io rimango convinto che Mirri con la sua scarsa forza economica l’anno prossimo, se non quest’anno, ci riportera’ dritti in serie D. Al Palermo servono altri personaggi, altre figure, altre tipologie di dirigenti, l’unico degno di immagine e di competenza sportiva e’ Sagramola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy