Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Brunori: “Palermo me la sento mia. Filippi ok, voglio la Serie B con i rosa”

Brunori: “Palermo me la sento mia. Filippi ok, voglio la Serie B con i rosa”

Le dichiarazioni rilasciate dall'attaccante del Palermo: "Voglio aiutare questa squadra a raggiungere qualcosa d’importante"

⚽️

"All’inizio anche se fai le prestazioni ma non riesci a segnare c’è un meccanismo che entra e ti frena un po', però sentivo che stavo bene e volevo trovare fortemente il primo gol". Lo ha detto Matteo Brunori, intervistato ai microfoni de "La Gazzetta dello Sport". Diversi i temi trattati dall'attaccante italo-brasiliano, approdato alla corte di Giacomo Filippi nel corso della sessione estiva di calciomercato e autore fin qui di tre reti con la maglia rosanero: dagli obiettivi personali e non, al trasferimento in Sicilia.

"Obiettivi non ne voglio mettere perché sarebbe anche un freno e non mi voglio porre limiti. Voglio aiutare questa squadra a raggiungere qualcosa d’importante. Dopo la Coppa Italia di C con la Juventus U23, manca la promozione in B con il Palermo? È stato bello perché con la Juve il primo trofeo in Serie C è particolare, però è inutile negare che vincere con il Palermo sarebbe

davvero speciale. Filippi mi ha voluto fortemente? Quando ci ho parlato prima di venire, è stato coinvolgente. Non entro in campo con un senso di debito, ma voglio ripagare questa fiducia che mi ha dato insieme alla società. Filippi ha la sua idea di calcio che è quella di voler giocare e imporsi. Credo che tutti, soprattutto i nuovi, abbiamo iniziato a capire cosa chiede", le sue parole.

LA SCELTA -"La mia scelta parla chiaro, le richieste c’erano, però Palermo me la sono sentita subito mia, anche se sono in prestito. Ho seguito l’istinto perché per me era arrivata l’ora di raggiungere un obiettivo importante direttamente con una squadra. Ho scelto Palermo per questo. Cosa non ha funzionato in Serie B? Non saprei, l’anno scorso siamo partiti con buoni presupposti, ma abbiamo fatto fatica. Quando tutto non gira anche il singolo non riesce ad esprimersi. A Pescara giocavo in un ruolo non mio, da esterno. Spero di conquistarla con il Palermo. Sarebbe il massimo", ha proseguito.

tutte le notizie di