Boscaglia: “Incubo Covid-19? Trasformeremo la rabbia in energia positiva. Possiamo fare grandi cose, a Catanzaro…”

Le dichiarazioni di Boscaglia in conferenza stampa alla vigilia di Catanzaro-Palermo

palermo

Il Palermo si appresta a tornare in campo dopo l’incubo Covid-19, le numerose positività di tesserati e componenti del gruppo squadra, le diverse gare rinviate e ancora da recuperare. Si riparte da Catanzaro, con gli uomini attualmente a disposizione da protocollo federale anti Coronavirus. Di seguito le dichiarazioni del tecnico rosanero in conferenza stampa alla vigila dell’insidiosa trasferta in terra calabra.

Come ho vissuto situazione Covid? Come tutti, in isolamento con gli altri giocatori. Non è stato bello ma abbiamo avuto modo di pensare e abbiamo cercato di rendere interessante dal punto di vista professionale il tempo libero. Abbiamo avuto la possibilità di approfittare di tutto ciò che è successo e trasformare in grinta la nostra rabbia. Siamo stati tra le squadre d’Italia più colpite. Adesso dobbiamo essere bravi a trasformarla anche in energia da mettere in campo. Come abbiamo superato questa fase di Covid supereremo anche tutti gli altri ostacoli che ci aspettano. Possiamo fare grandissime cose. Cosa mi aspetto dalla gara di Catanzaro? Bisogna mettercela tutta e fare di necessità virtù. Andiamo in campo consapevoli delle difficoltà, ma decisi a tornare a giocare. Quello che ci è successo dovrà adesso diventare energia positiva sul campo, siamo catapultati in ottica campionato. Sappiamo che non sarà facile, incontriamo un avversario ferito ma noi abbiamo voglia di fare una grande partita. La squadra la vedo bene, anche e soprattutto a livello psicologico; ricordiamoci che questa situazione non riguarda solo il Palermo ma tutto il mondo, quindi anche i giovani devono sapere che bisogna ragionare in un certo modo. Dobbiamo andare a Catanzaro sapendo di avere defezioni, ma decisi a fare una grande partita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy