Bisceglie, Papagni: “La mia sul Palermo, ecco cosa temo. Dobbiamo fare più punti possibili”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Bisceglie

Poco più di quattro ore e sarà Palermo-Bisceglie.

Diversi sono stati i temi trattati dal tecnico del Bisceglie Aldo Papagni, intervenuto ai microfoni della stampa alla vigilia della sfida in programma sabato pomeriggio allo Stadio “Renzo Barbera”: dal momento della sua squadra, reduce da due pareggi di fila ottenuti contro Avellino e Turris, alle prestazioni offerte fin qui dagli uomini di Roberto Boscaglia.

“Stiamo accelerando, c’è grande disponibilità e attenzione da parte di tutti ed è un bel punto di partenza. Tutte le partite da qui alla fine saranno di fondamentale importanza, dobbiamo fare quanti più punti possibili nei prossimi 40 giorni. La conoscenza della squadra è maggiore, ma molto limitata. Con otto o nove ore di allenamento insieme c’è sicuramente una conoscenza migliore rispetto all’inizio. Cercheremo di essere elastici, valuteremo anche durante la gara. Stiamo cercando di capirci a vicenda, di comprendere bene le caratteristiche di tutti i giocatori. Questi ragazzi, però, stanno facendo un tour de force incredibile. Altobello sta molto meglio, è un giocatore importante per noi ed è disponibile”, sono state le sue parole.

PALERMO – “Questa delusione da parte del Palermo, probabilmente, è un fatto negativo per noi. Sono anche contestati in questo momento, è probabile che ci sia una reazione. Noi dobbiamo pensare a noi stessi, è importante crescere sotto il profilo della compattezza e del gioco, provando qualcosa di nuovo quando possibile. Potremmo dire che quasi tutti i calciatori del Palermo sono di livello superiore. Il tecnico è uno dei più preparati del calcio professionistico, ha scelto di tornare in C dopo diversi anni di B. Se pensiamo alle loro risorse, non dovremmo neanche partire, invece è giusto che in ogni gara si vada ad affrontare l’avversario”, ha concluso l’allenatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy