Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

conferenza stampa

Baldini: “Testa al Taranto, ai playoff ce la giocheremo. Cambi? Era giusto provare”

Baldini: “Testa al Taranto, ai playoff ce la giocheremo. Cambi? Era giusto provare”

Le dichiarazioni live in conferenza stampa del tecnico del Palermo, Silvio Baldini

Mediagol ⚽️

Frena il Palermo al "Torre", nel match contro la Paganese, valido per la trentaquattresima giornata del Girone C di Serie C. Dopo le brusche frenate contro Fidelis  Andria e Potenza, i rosanero mettono in fila il terzo pareggio consecutivo contro la quartultima in classifica. Un risultato amaro analizzato al triplice fischio dal tecnico della compagine siciliana, Silvio Baldini, intervenuto in conferenza stampa.

"Cambi? Ho questi giocatori. Stavamo pareggiando e volevo provare a vincere la partita con dei calciatori freschi. Era giusto provare, se riusciamo a fare il 3-1 possiamo trovare anche fortuna nel provare delle determinate situazioni in campo. Non è facile giocare conto di loro, sono abituati a soffrire e lottare, quindi non è stato facile venirne a capo. Io non mi arrendo, il mio stato d'animo è la tranquillità di pensare a Taranto. Vediamo come arriviamo in fondo, ai ragazzi ho detto di pensare alla partita di mercoledì. Ai playoff ce la giocheremo, lì o sei dentro o sei fuori. Il campo non ha facilitato noi come loro, il secondo gol di Valente ad esempio è arrivata da una giocata bella. A Potenza abbiamo rischiato il 3-0 sotto, oggi invece non abbiamo mai corso grossi pericoli per il risultato. Atteggiamento della squadra? Dispiace perdere punti, ma non ci resta che giocare queste partite. Nelle ultime tre trasferte abbiamo vinto la partita più difficile, e nessuno di noi avrebbe pensato che su queste tre saremmo andati a vincere quella di Avellino. Accetto la partita di oggi, ma bisogna cercare di migliorare, altrimenti è inutile stare qui a parlare. Oggi abbiamo preso due gol senza mai un tiro in porta loro. Tutto sommato non siamo stati bravi a leggere bene gli episodi, ma questo non nasce da una situazione di ansia nostra. Brunori? Ha il senso del gol, se sta dentro l'area ha più possibilità. A lui piace molto partecipare alla manovra, venendo un po' fuori e a volte riesce anche bene. L'importante è che lui faccia queste cose con convinzione".