AVELLINO-PALERMO, DUBBI E SCELTE DI BOSCAGLIA: LE PROBABILI FORMAZIONI

La sfida è in programma domenica pomeriggio allo Stadio “Partenio-Lombardi”

Il Palermo cerca conferme nel match in programma domenica pomeriggio contro l’Avellino.

Alle ore 15, allo Stadio “Partenio-Lombardi”, andrà in scena la sfida valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie C-Girone C. Reduce dal pareggio maturato mercoledì pomeriggio al “Renzo Barbera”, la compagine rosanero torna a giocare in trasferta. Frenare la capolista non era semplice. Eppure, Alberto Pelagotti e compagni hanno rischiato di portare a casa i tre punti. Un Palermo intenso e coraggioso, quello visto contro la Ternana, che ha convinto ed oggettivamente ben figurato. E’ mancata la concretezza sotto porta, ancora una volta, con i siciliani che hanno avuto diverse occasioni per chiudere la partita. Ciò nonostante, la prestazione offerta contro la prima della classe, l’unica squadra ancora imbattuta in Europa, lascia ben sperare in vista dei prossimi impegni ufficiali.

Intanto, in occasione della partita contro l’Avellino, Roberto Boscaglia ed il suo staff dovranno fare a meno ancora una volta di Ivan Marconi, Nicolò Corrado e Lorenzo Lucca. L’attaccante classe 2000, diffidato, è stato ammonito al minuto 36 del secondo tempo per un fallo a centrocampo su Paghera. L’ex Torino, dunque, dovrà scontare un turno di squalifica. Torna tra i convocati Alberto Almici, assente dal mese di dicembre. Prossimo al rientro anche Marconi, che però non è partito per la Campania. Andrea Accardi, invece, ha recuperato dalla botta alla coscia. Restano in città Corrado, che non ha ancora pienamente recuperato da un problema muscolare, e Mario Alberto Santana.

Al cospetto degli uomini di Piero Braglia, Boscaglia confermerà ancora una volta il 4-3-3. Proviamo a formulare le ipotesi più plausibili al vaglio dell’allenatore.

Davanti a Pelagotti, Palazzi e Somma formeranno il tandem di centrali difensivi, mentre Crivello e uno tra Accardi e Almici agiranno da esterni bassi. In mezzo al campo, De Rose fungerà da playmaker, con Odjer e Luperini che con ogni probabilità verranno schierati da intermedi in zona mediana. In avanti, alla luce dell’assenza di Lucca, contro gli irpini dovrebbe toccare di nuovo a Saraniti. Scalpita, però, per una maglia da titolare Rauti, che potrebbe anche trovare spazio sulla fascia. Infine, Valente, Kanoute e Silipo sono in lotta per occupare gli altri posti a disposizione per completare il tridente.

Ecco le probabili formazioni del match tra Avellino e Palermo.

(AGGIORNATO 7 FEBBRAIO ORE 08.50)

AVELLINO (3-5-2): Forte; L. Silvestri, Miceli, Illanes; Ciancio, Carriero, Aloi, D’Angelo, Tito; Maniero, Fella.

Indisponibili: Laezza.

Squalificati: nessuno.

PALERMO (4-3-3): Pelagotti; Accardi (Almici), Palazzi, Somma, Crivello; Odjer, De Rose, Luperini; Kanoute (Silipo), Saraniti (Rauti), Valente.

Indisponibili: Corrado, Marconi, Santana.

Squalificati: Lucca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy