Aleesami: “Sicilia più simile al Marocco che alla Norvegia, mi piace il mare e il pesce. A Palermo…”

Aleesami: “Sicilia più simile al Marocco che alla Norvegia, mi piace il mare e il pesce. A Palermo…”

Le parole dell’esterno norvegese del club rosanero, protagonista della quinta tappa del Palermo Football Tour, nella splendida cornice del Giardino della Zisa: “Posso dire che la Sicilia è molto più simile al Marocco che alla Norvegia, per il clima e perché si mangia tanto pesce. In Norvegia l’unico pesce che abbiamo è il salmone…”

Quinta tappa del Palermo Football Tour: questa volta il protagonista è il terzino sinistro del club rosanero, Haitam Aleesami.

L’esterno norvegese ma di origini marocchine, intervistato nell’ambito del contest organizzato dal sito ufficiale del Club di Viale del Fante, nella splendida cornice del Giardino della Zisa, ha raccontato delle sue origini tra Norvegia e Marocco, facendo un paragone con la Sicilia e Palermo. Di seguito una parte delle dichiarazioni del numero 19 rosanero.

Io sono nato e cresciuto in Norvegia, quindi per me quando vado a casa dico che vado in Norvegia, però i miei genitori sono marocchini d’origine e ogni estate da piccolo ho fatto quasi due mesi di vacanza lì perché abbiamo la famiglia, e per i miei genitori quella è la loro casa. Posso dire che la Sicilia è molto più simile al Marocco che alla Norvegia, per il clima e perché si mangia tanto pesce: in Norvegia l’unico pesce che abbiamo è il salmone, quindi mi fa sentire anche un po’ a casa quando sono qui, o lì. Io abito a Mondello e quindi faccio la mia vita lì, mi piace il mare e sto più tranquillo fuori dal centro città. Anche in Norvegia stavo lontano dal centro, però qualche volta ci faccio un giro perché il centro qui a Palermo è bello“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy