Aleesami: “Futuro? Al momento penso solo alla Nazionale, dopodiché valuterò il da farsi”

Aleesami: “Futuro? Al momento penso solo alla Nazionale, dopodiché valuterò il da farsi”

Il terzino sinistro norvegese, in scadenza di contratto col club rosa, non si sbilancia sul proprio futuro

Al momento penso principalmente alla Nazionale, dopodiché valuterò il da farsi. Ho un contratto fino al 30 giugno e mi baso su quello

Queste le parole di Haitam Aleesami, il quale preferisce non sbilanciarsi in merito al proprio futuro in maglia rosanero. Il terzino sinistro norvegese infatti, in scadenza di contratto con il Palermo Calcio, sarebbe ormai in cerca di una nuova sistemazione in vista della prossima stagione sportiva:

[…]con un contratto in scadenza tra poche settimane e l’intenzione da parte della proprietà di avviare un nuovo corso, volto all’austerità. Aleesami porta in dote uno degli stipendi più elevati di tutto l’organico e – come riferisce stamani Il Giornale di Sicilia già dalla passata stagione è in cerca di una nuova sistemazione, cosa che avverrà con ogni probabilità quest’estate. Tra i giocatori in scadenza ha già tracciato la strada Jajalo, trasferitosi all’Udinese pochi giorni dopo aver dato l’addio a Palermo. Probabilmente potrà toccare la stessa sorte a Rispoli, che ha dichiarato di essere disposto a proseguire la sua carriera in Sicilia, ma la società deve fare i conti anche col suo ingaggio. È in attesa di una chiamata, invece, Pomini. Tutte situazioni diverse tra loro, compresa quella di Aleesami, la cui esperienza a Palermo potrebbe essersi definitivamente conclusa con la sfida casalinga contro il Cittadella. […] Le sfide di qualificazione a Euro 2020 con la Norvegia segneranno la fine della stagione per lui. Poi si potrà pensare al mercato, con quella che ormai appare come una certezza: il suo tempo a Palermo è concluso“.

Ti potrebbe inoltre interessare: (Calciomercato Palermo, da Nestorovski a Jajalo: ecco tutti i rosa con la valigia in mano…)

Dal sogno della Serie A all’incubo della C.
Nel corso del proprio intervento al quotidiano norvegese VG (Verdens Gang), l’esterno sinistro della Nazionale norvegese si è poi soffermato sulle turbolente vicende giudiziarie vissute dal club siciliano negli ultimi mesi, non nascondendo di aver avuto parecchia preoccupazione durante il giorno della sentenza di primo grado che ha retrocesso il Palermo Calcio all’ultimo posto del campionato di Serie B: “Eravamo scioccati, non capivamo cosa stesse succedendo. Sembrava come se dovessero accadere delle cose strane“.

Alla fine di tutta la vicenda la retrocessione si è trasformata in una penalizzazione di venti punti in classifica, tale da permettere al club di Viale del Fante la permanenza nella serie cadetta in vista della prossima stagione sportiva: “Sono molto felice – conclude Aleesami -. È importante sia per la città che per chi ci lavora“.

Potrebbe interessarti anche: (Calciomercato Palermo, Jajalo dice sì all’Udinese: Pomini e Rispoli aspettano un segnale)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy