Ag. Embalo: “Cessione? Polonia unica ipotesi, assurdo che Carlos non riesca a giocare in questo Palermo”

Ag. Embalo: “Cessione? Polonia unica ipotesi, assurdo che Carlos non riesca a giocare in questo Palermo”

Le parole di Beppe Accardi, procuratore del giocatore rosanero e della Nazionale della Guinea-Bissau

Solo 22′ di gioco per Carlos Embalo, tutti da subentrante, un minutaggio misero per il giocatore di Guinea-Bissau che nel prossimo giugno sarà protagonista in Coppa d’Africa.

Rientrato alla casa base rosanero dopo la doppia esperienza in prestito al Brescia, Embalo non è mai riuscito a stupire i tecnici che nel corso degli ultimi anni hanno guidato il Palermo. Una situazione paradossale se, tornando indietro, si andassero a ripescare le numerose offerte ricevute dai siciliani per la cessione del classe ’94. La velocità ed il dribbling tipici dell’ex Carpi e Lecce però avrebbero fatto breccia nel cuore dei polacchi del Legia Varsavia, pronti ad imbastire una trattativa col club di viale del Fante per arrivare al guineano già nella sessione di mercato invernale.

A ribadirlo è anche Beppe Accardi, procuratore del centrocampista rosanero, che ai microfoni di Palermotoday non esclude anche la possibilità di restare a Palermo: “Aspettiamo notizie dal Legia Varsavia, questa al momento è l’unica ipotesi che abbiamo preso in considerazione. Quello che più mi interessa è che il ragazzo possa arrivare in buone condizioni al grande appuntamento di questa estate: la Coppa d’Africa. L’unica ipotesi che al momento abbiamo preso in considerazione è quella della Polonia, aspettiamo notizie, ma non è detto che Embalo lasci Palermo. Gioca o non gioca, l’importante è che sia in condizione. A marzo avrà l’ultima partita con la Nazionale della Guinea-Bissau, mentre a giugno andrà a giocare la Coppa d’Africa e vedremo come andrà. Non può esistere che un giocatore come Carlos non riesca a giocare più di 10 minuti in questo Palermo”.

“Ormai non mi stupisco più di niente, penso soltanto che questa situazione rispecchi perfettamente l’andazzo generale del calcio italiano- ha proseguito Accardi-. D’altronde, ci sarà un motivo se Puscas, che a mio avviso è il miglior attaccante di questa squadra, è riuscito a segnare soltanto tre reti”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 2 anni fa

    Assurdo ???
    Giocatore molto modesto. Sicuramente in campo non fa la differenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy