Terlizzi: “Santana è un giocatore da altre categorie, ama Palermo ed è uomo spogliatoio a 360 gradi”

Terlizzi: “Santana è un giocatore da altre categorie, ama Palermo ed è uomo spogliatoio a 360 gradi”

Il centrale ex rosa, Christian Terlizzi, commenta il ritorno di Mario Alberto Santana in Sicilia: “Conosce Palermo e ha la mentalità che serve per l’unico obiettivo possibile, ovvero vincere il campionato”

Si tratta di uno dei “centenari” della maglia rosanero, con ben 106 presenze collezionate a partire dalla Serie B fino ad arrivare alla Coppa Uefa.

Mario Alberto Santana, che ieri ha siglato definitivamente il suo ritorno in Sicilia, in Serie D troverà l’opportunità di scendere ancora in campo con la maglia del Palermo, aggiungendo qualche altro tassello ad un puzzle che ha iniziato a costruire nel lontano 2002, anno del suo esordio con la casacca del club di Viale del Fante.

(VIDEO Palermo, un grande arrivo e uno storico ritorno: Ricciardo e Santana vestiranno rosanero)

È un giocatore da altre categorie“, afferma chi lo conosce bene come Christian Terlizzi, difensore centrale ex rosanero che ha giocato per due stagioni assieme a lui:

In Serie D – prosegue, intervistato da Il Giornale di Siciliaha fatto veramente bene. In questo progetto ci sta benissimo perché può dare tanto sia in campo che fuori. Poi conosce Palermo, ha la mentalità che serve per l’unico obiettivo possibile, ovvero vincere il campionato“.

(Palermo, calciomercato versione amarcord: Mario Santana firma il ritorno, Caracciolo riflette. Sorrentino, Brienza e…)

La tecnica e la testa da sole, però, non bastano a trionfare in un campionato ostico come quello dilettantistico ed il fantasista argentino (reduce dall’ultima esperienza con la Pro Patria) ha dimostrato fin dai suoi primi anni in Sicilia di saper tenere unito lo spogliatoio:

È un uomo spogliatoio a 360 gradi: è simpatico, disponibile con tutti, sempre pronto alla battuta e allo scherzo. Crea gruppo sia fuori che dentro al campo. È di quei giocatori che mette la musica nello spogliatoio e comincia a ballare davanti a tutti. In campo ne ha fatti ballare tanti. Ricordi? Tante cene, da vero uomo spogliatoio, è sempre stato lui ad organizzarle. Ci sentiamo spesso, nonostante siano passati tanti anni. È un giocatore che ama Palermo – conclude Terlizzie per il bene del Palermo serve gente che creda nel progetto, che lo veda come un punto di partenza“.

(VIDEO Palermo, Santana dopo la firma: “Sono felice ed emozionato. Il mio messaggio ai tifosi…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy