Superlega, Agnelli alla Serie A: “Cosa cambia? Lo Scudetto lo vinciamo noi da 80 anni”

Le parole del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, durante l’assemblea di Lega svoltasi questa mattina

superlega

Terremoto in Serie A.

Non si abbassano i riflettori sulla nascita della Superlega che, ormai da ieri, sta agitando tutto il mondo del calcio. Momenti di tensione anche questa mattina quando, nel corso dell’assemblea di Lega chiesto dai club per discutere della spinosa questione, si è tenuto un botta e risposta tra i presidenti delle società del massimo campionato italiano e il numero uno della Juventus Andrea Agnelli.  

“Con 350 milioni l’anno garantiti, lo scudetto lo vinceranno sempre Juventus, Milan e Inter” hanno sottolineato i proprietari e gli amministratori delegati in conference call: “Ma è così da ottant’anni, mi pare”, ha risposto il presidente bianconero.

Una replica che, come riportato da “La Repubblica”, ha fatto infuriare gran parte dei partecipanti. Secondo il quotidiano infatti, in virtù del fatto che solo la FIGC con l’Uefa potrebbe allontanare le 3 squadre italiane coinvolte nel progetto della Superlega, si preannuncia una lunga battaglia legale senza precedenti nel mondo del calcio.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy